cover of Visioni a Catena 2021 | Consegnare il futuro

Visioni a Catena 2021, il festival multidisciplinare di cinema, fotografia e arte ispirati al mondo della bicicletta prodotto da Dynamo Velostazione e Rodaggio Film, torna con la sua terza edizione mercoledì 13 e venerdì 15 ottobre 2021. Mentre la Velostazione è ancora in ristrutturazione e i lavori sono in dirittura d’arrivo, il festival si sposta al TPO di via Casarini, luogo fortemente connesso al tema affrontato quest’anno dal Festival: le lotte per i diritti dei rider, i nuovi precari digitali.

L’edizione di quest’anno, “Consegnare il futuro”, racconta, attraverso 15 tra corti e lungometraggi, le lotte e le esperienze di chi lavora in bici nel mondo della logistica. Le consegne a domicilio hanno in pochi anni ha trasformato le dinamiche di consumo nelle città, ma hanno anche aperto nuove contraddizioni nella dimensione dei diritti. Il tema è stato affrontato con rinnovato interesse durante il primo lock-down, quando i rider sono diventati gli unici protagonisti di intere città deserte, suscitando le riflessioni e lo sguardo di registi, creativi, giornalisti, videomaker e mediattivisti. Non solo inchieste e reportage, ma anche racconti col passo della commedia, visioni personali, ritratti intimi, affreschi di nuove traiettorie che attraversano gli spazi urbani.

Il festival si apre con un panel che coinvolge le autrici e gli autori di alcuni dei documentari presentati a Visioni a Catena, l’avvocata Giulia Candeloro che con lo studio Alleva sta portando avanti alcune cause a difesa dei riders, rappresentanti di Riders Union e Fondazione Innovazione Urbana, con l’obiettivo di fare il punto, in ottica multidisciplinare, su un tema che dopo la grande visibilità ottenuta, è in realtà tutt’altro che esaurito. In programma anche un mini-corso di formazione di diritto del lavoro destinato alle lavoratrici e lavoratori del bike delivery.

Le opere presentate in anteprima italiana sono Le Consegne Etiche di Flavia Tommasini e Margherita Caprilli, prodotto proprio a Bologna da Fondazione Innovazione Urbana, e Kampala Cycling Couriers, mai proiettato in Italia e reduce da numerosi riconoscimenti internazionali.

I linguaggi visivi come ogni anno continuano inoltre ad arricchire Visioni a Catena, con il contributo di Monica Gori, autrice del key visual dell’edizione 2021 e protagonista dello Sketch Bike Tour, un percorso di creazione collettiva di un diario urbano disegnato, oltre che con l’esposizione di una selezione di lavori fotografici firmati da Margherita Caprilli dedicati ai lavoratori del food delivery.


PROGRAMMA Mercoledì 13 ottobre 2021
h 17.00-18.30 @TPO
Cosa hai firmato?
Corso di formazione a cura di ADL Cobas e Avvocata Claudia Candeloro

Quando firmiamo un contratto di lavoro, magari per la prima volta, quanto ne sappiamo dei nostri dirit? Sappiamo interpretare cosa c’è scritto? Che differenza c’è tr contratto di lavoro autonomo, di subordinazione o contratto collettivo nazionale? Se stai lavorando per una piattaforma di consegne in bici, questo corso di formazione può aiutarti a conoscere i tuoi diritti e le tutele previste o a richiedere un trattamento di lavoro differente.
Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria: https://www.eventbrite.it/.../biglietti-cosa-hai-firmato...

h 19.00 @TPO
Consegnare il futuro: diritti, lotte e inchieste nel mondo della logistica
Panel a cura di Salvaiciclisti-Bologna e Fondazione Innovazione Urbana

Le lotte dei rider hanno invaso la cronaca di questi ultimi anni, coinvolgendo migliaia di persone nelle mobilitazioni e ottenendo risultati importanti nel rinnovamento delle forme di rappresentanza sindacale. In tutto il mondo i rider e le rider si stanno organizzando in forme alternative, stanno combattendo battaglie legali, stanno avviando imprese cooperative, stanno creando contenuti video di denuncia. Perché non sono solo persone che lavorano, ma sono parte di una rete di migliaia di relazioni, virtuali o reali, tra corrieri, esercenti, ristoratori e clienti, tra strada e polmoni, tra economia, diritti e ambiente: relazioni capaci di disegnare nuovi modelli di sviluppo davvero sostenibile.
A che punto siamo con le lotte e le prospettive per il lavoro di chi pedala?
Intervengono:
Claudia Candeloro - Studio Legale Alleva
Erica Petrillo e Mattia Inselvini - Studio 2050+ (co-autori di "Riders, not Heroes")
Chiara Sponza - Fondazione Innovazione Urbana
Lisa Tori - Lavoratrice di Riders Union
Flavia Tommasini - autrice
Modera: Simona Larghetti - Dynamo Velostazione

Proiezioni
h. 20.30 @TPO
Riders, not Heroes (Italia, 2020, 15’) di 2050+ / -orama
Un’inchiesta del gruppo di architetti e videoartisti 2050+ e -orama sui temi della precarietà e l’assenza di diritti dei riders durante i primi lock down.
Le consegne etiche (2021, Italia, 26’) di Margherita Caprilli e Flavia Tommasini
h. 20.45 film in anteprima assoluta in collaborazione con Fondazione Innovazione Urbana
Dalle lotte dei riders per condizioni di lavoro più eque e sostenibili, passando dalla stesura del Manifesto per il Lavoro Digitale, fino ai punti di contatto tra problemi ed esigenze di cittadini, lavoratori e commercianti, questo è il documentario che racconta con la voce dei protagonisti il primo progetto italiano di delivery etico e rispettoso dei diritti e dell’ambiente.
Prenota “Le Consegne Etiche”:
https://www.eventbrite.it/.../biglietti-le-consegne...

La deuxième ligne/The second line (Belgio, 2020, 3’) di Clara Beaudoux
Durante i lock-down delle crisi sanitaria da Covid-19 le strade progressivamente si svuotano, e lentamente ci accorgiamo di loro.
Deliveristas: The Wheels That Feed (2020, USA, 10’) di Alvaro M. Morales
A New York, durante il lock-down 2020 gli immigrati senza documenti non hanno visto altra possibilità che riconvertirsi ai lavori a maggiore rischio di esposizione al virus e considerati essenziali, come quelli del food delivery.
Of Not Such Great Importance (Belgio/Messico, 2019, 20’) di Benjamin Deboosere
Davide è immigrato a Berlino dall’Italia, dove sbarca il lunario incollando poster, con la sua bicicletta, come molti altri. Sottopagato ma spensierato, incrocia sulla sua strada un allegro vagabondo.
¡Hola, buenas noches! (2018, Spagna, 3’) di Pau Rodilla
Un rider intento a pedalare verso casa dopo 12 ore sulla propria bicicletta. Un astioso - e comico - monologo interiore sugli aspetti più assurdi e contraddittori del sistema che governa il proprio lavoro.
FILM
Line of Sight (2012, USA, 65’) di Lucas Brunelle, Benny Zenga
h. 21.45 film in anteprima a Bologna
Ben prima dell’avvento delle Go-pro, con due ingombranti videocamere montate sul suo casco, Lucas Brunelle, personaggio assoluto e nome cult nel mondo delle immagini in bicicletta, colleziona per dieci anni filmati girati durante le più vertiginose Alleycat Races al mondo: 20 paesi diversi, 30 città, percorsi impossibili nel cuore delle metropoli, i ciclisti più abili e spericolati del pianeta. Scandito da un ritmo forsennato, Line of Sight, ormai un cult del cinema indipendente su due ruote, è un viaggio visivamente travolgente in uno dei fenomeni del ciclismo urbano, da New York alla giungla del Guatemala. Con un doveroso consiglio… don’t try this at home!
Prenota “Line of sight”: https://www.eventbrite.it/.../biglietti-line-of-sight...

Sarà presente nello spazio “Noi per noi, ma per tutt*”, un allestimento fotografico a cura di Margherita Caprilli

PROGRAMMA Venerdì 15 ottobre 2021
Sketch Bike Tour
h 18.30 Piazza del Nettuno

Lo Sketch Bike Tour è un piccolo viaggio in bicicletta durante il quale realizzare il proprio diario urbano illustrato. Percorreremo alcuni punti della città importanti per chi lavora ogni giorno in bici: Piazza Maggiore, via del Pratello, Parco XI Settembre. Ci fermeremo un paio di volte per disegnare ognuno con il proprio stile e il proprio livello. L’unica consegna che ci daremo è il tempo per disegnare: 25 minuti ad ogni fermata, perché ciò che ci sta attorno non è immobile e noi dobbiamo essere veloci nel coglierlo!
Prenota Sketch Bike Tour: https://www.eventbrite.it/.../biglietti-sketch-bike-tour...

Proiezioni

h 20.30 @TPO
Surveillés, exploités: dans l'enfer des livreurs à vélo (Italia/Francia, 2019, 38’) di Filippo Ortona
Un’inchiesta che svela i meccanismi di sorveglianza digitale operati da piattaforme come Deliveroo, Foodora e Uber Eats per sfruttare quanto più possibile i riders e scoraggiare la loro organizzazione di tipo sindacale.
Delivered (USA, 2020, 4’) di Law Chen
Le voci fuori campo dei lavoratori del settore del food delivery di New York. Le immagini nitide e crepuscolari della città che non dorme mai.
Huntress (2018, USA, 7’) di Kelsey Leigh
Veloci, orgogliose e inseparabili dalle loro biciclette. Sono le ragazze che lavorano come bike messenger a New York, meno numerose dei loro colleghi uomini, e abituate a commenti pieni di pregiudizio.
Styrofoam (USA, 2016, 4’) di Noah Sheldon
Guo Jie è migrata come altri 300 milioni di cinesi dalle campagne alla metropoli. Ogni giorno a Shangai trasporta decine di contenitori di polistirolo sulla propria bicicletta per rivenderli al mercato del pesce.
Delivery (2014, USA, 10’) di Michael Beach Nichols
Non tutti i rider son ventenni. 52 anni, barba da eremita, figura smilza, bicicletta a scatto fisso, Bill è stato a lungo una figura molto conosciuta e amata per chi ordinasse una pizza a domicilio a Brooklyn.
Reclaiming Work (UK, 2020, 7’) di BlackBrownFilm
Come in una battaglia di David contro Golia, un gruppo europeo di corrieri che lavorano per i colossi della Gig Economy decidono di dare vita a una piattaforma digitale cooperativa autonoma.
A Day’s messing (2011, USA, 14’) di Jeff Seal
A Day's Messing è un esilarante muto girato in pellicola Super 8mm ispirato ai film di Buster Keaton, George Méliès e Charlie Chaplin.
FILM
Kampala Cycling Couriers (2020, Olanda, 79’) di Jamillah van der Hulst
h 21.45 film in anteprima italiana
Quattro giovani ciclisti, un mentore olandese, la nascita del primo servizio di bike messaging in bicicletta dell’Africa Orientale. Tra inizi promettenti, difficoltà e tensioni, il documentario esplora le incognite di un progetto ispirato a un modello di sviluppo sostenibile e le sfide quotidiane di un gruppo di ragazzi alla ricerca di un’opportunità di lavoro e di un orizzonte per il proprio futuro. Inseguendo una speranza. Guadagnarsi da vivere con quello che amano fare di più: pedalare.
Prenota “Kampala Cycling Couriers”: https://www.eventbrite.it/.../biglietti-kampala-cycling...

mer 13 ottobre | ore 17:00
@TPO

Visioni a Catena 2021 | Consegnare il futuro