cover of The act of killing

Indonesia, 1965: i paramilitari del movimento Pancasila danno vita a un colpo di stato che instaurerà una delle più feroci dittature del Novecento. Un genocidio con oltre un milione di persone trucidate nella più grande 'caccia ai comunisti' di tutti i tempi. I killer di allora, celebrati dal regime e mai puniti, oggi sono anziani signori benestanti che fanno cinema. Joshua Oppenheimer, al suo esordio, segue il loro percorso in un racconto crudo, a tratti surreale, assolutamente unico, sulle conseguenze violente dell'esercizio del potere. Presentiamo il film nella versione director's cut integrale.

In collaborazione con Biografilm Festival

mer 16 ottobre 2013 | ore 22:00
@Cinema Lumière

The act of killing

(Danimarca-Norvegia-GB/2012) di Joshua Oppenheimer (158')