cover of Slightly Altered

L’esposizione offre una riflessione sull’interdipendenza tra soggetto umano ed ecosistema in un contesto storico in cui tale relazione sembra trovarsi in un equilibrio precario. Il progetto, edito in un catalogo fotografico da Louis Vuitton nel 2020, nasce durante un viaggio attraverso i Carpazi in cui i due artisti percorrono il sistema montuoso più esteso dell’est Europa per vedere fino a dove si può notare l’intervento dell’uomo. Un’occasione per combinare la fotografia performativa con alcune installazioni della durata di una sola giornata che mostrano come semplici alterazioni possano modificare il rapporto fra natura e soggetto umano con conseguenze potenzialmente irreversibili. Utilizzando un’estetica affine alle loro stesse campagne commerciali prodotte per marchi come Burberry, Marni e Kenzo, che combina in una visione originale corpi nudi, manufatti e paesaggi naturali, i due artisti offrono una nuova prospettiva sul rapporto intimo che intercorre tra uomo e natura, spesso in bilico tra armonia e disastro incombente.
 

I due fotografi Tania Shcheglova (1989) e Roman Noven (1984) che lavorano insieme dal 2008 sotto il nome di Synchrodogs, saranno presenti allinaugurazione, giovedì 18 novembre 2021 dalle 17.00 alle 22.00.
 

L’ingresso alla mostra è gratuito tramite registrazione online o direttamente all’ingresso a seconda della capacità dello spazio. Per accedere è necessario essere in possesso di Green Pass.
 

Orari di apertura:
​venerdì ore 17.00-20.00 | lunedì-giovedì su appuntamento

Inaugurazione giovedì 18 novembre 2021 dalle 17.00 alle 22.00

da gio 18 nov — a dom 19 dic
@PhMuseum Lab

Slightly Altered

personale del duo ucraino Synchrodogs