cover of Romanze ritrovate

Nell’Archivio della Fondazione Istituto Liszt di Bologna, oltre ad un’importante collezione di autografi lisztiani e di compositori ottocenteschi, è conservato circa un centinaio di brani manoscritti. In questo gruppo emerge un’ampia produzione di romanze da camera dell’Ottocento, musica forse mai eseguita né udita al di fuori del suo tempo. Il progetto Romanze ritrovate intende offrire al pubblico un’anteprima di questo repertorio, scaturito da un impegnativo lavoro di selezione, trascrizione e ricerca che troverà la sua collocazione finale in un’incisione discografica. Protagonisti del concerto del 4 e 5 settembre nel Quadriportico del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna, sono il soprano Barbara Vignudelli e il pianista Stefano Malferrari. La Prof.ssa Annarosa Vannoni introdurrà il pubblico alle Romanze prescelte, alcune delle quali si legano in modo indissolubile alla città di Bologna per dedica, per i natali o la collocazione professionale dei compositori in programma, quali, ad esempio, Antonio Sampieri, “dilettante” appartenente alla nobile famiglia dei marchesi Sampieri; Gaetano Corticelli, autore bolognese fecondissimo e già riconosciuto come eccellente al suo tempo; Luigi Zamboni «cantante di sommo merito»: musicisti che rappresentano una vera “scoperta” e grazie ai quali si potrà respirare un autentico “spirito del tempo”, del tutto inedito.


ROMANZE RITROVATE
Barbara Vignudelli, soprano
Stefano Malferrari, pianoforte

Introduzione di Annarosa Vannoni

Programma concerto


4 + 5 settembre 2021, ore 17.00

Concerto a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

In caso di pioggia il concerto si terrà nella Sala Bossi del Conservatorio.

Info: www.fondazioneistitutoliszt.it

sab 4 settembre | ore 17:00
@Quadriportico del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna

Romanze ritrovate

Barbara Vignudelli, soprano e Stefano Malferrari, pianoforte. Introduce Annarosa Vannoni