cover of perAspera 14 | Prologo

Diego Bianchi con Elisabetta Consonni

Si svolgerà dal 23 giugno al 25 settembre 2021 a Bologna e Città Metropolitana la quattordicesima edizione di perAspera, Festival di arti interdisciplinari contemporanee, organizzato da Nove Punti APS. Intitolato A casa su Marte, il Festival, che si contraddistingue per l’intreccio di linguaggi artistici in progetti appositamente pensati per i luoghi e le persone che li abitano e attraversano, è preceduto dal mese di giugno e fino al 5 settembre da tre prologhi che andranno a rafforzare la struttura ormai classica con due piani paralleli in relazione tra loro: il piano dell'azione artistica e il piano del pensiero.​

Nuove azioni nate dalle urgenze che questo tempo ha portato nella nostra vita e che pongono al centro l’esperienza delle persone - mediata (dalla tecnologia, come per l'esperienza immersiva di Silvia Mercuriali) o immediata (i laboratori di matrice partecipativa di Simona Bertozzi e di Macellerie Pasolini) - nella convinzione che l’arte abbia il compito di alimentare le relazioni e creare connessioni. Anche attraverso le parole: tutte le azioni artistiche saranno infatti accompagnate da Dialoghi semplici (ma non semplici dialoghi) sulla performing art, ideati e condotti da Renzo Francabandera.

Programma Prologo:

Dal 23 al 30 giugno 2021
Tutti i giorni nelle seguenti ore: 11.00, 19.00, 20.30 (durata 35 minuti)
Esperienza immersiva attraverso APP
SWIMMING HOME
Scritto e diretto da Silvia Mercuriali
Registrazione subacquee Lewis Gibson
Fisarmonica Gemma Brockis
App sviluppata da  Michele Panegrossi
Anteprima del Festival è l’esperienza immersiva “Swimming Home” di Silvia Mercuriali, artista italiana di fama internazionale che vive e lavora a Londra dal 2000 e che da anni focalizza la sua ricerca sull’Autoteatro, un nuovo tipo di performance in cui il pubblico è attore di se stesso, ricevendo e seguendo istruzioni audio, video e/o testuali. La nuova creazione, da lei scritta e diretta, è una meditazione privata per una persona alla volta che si dipana via app nel bagno di casa propria: il partecipante è invitato ad indossare il suo costume da bagno, gli occhialini e un asciugamano, per immergersi in un mondo acquatico e vivere un’esperienza unica, personale, irripetibile, basata sull’elemento acquatico, sulla sua forza evocativa, sospensiva, onirica. L’ordinario diventa fantastico e la casa si trasforma in uno spazio poetico dove i rubinetti sono cascate e il bagno un brodo primordiale, da cui ogni cosa può emergere. Grazie all’uso dell’app Mercurious NET, i partecipanti potranno decidere se accedere alla versione vasca o doccia, ad un orario prestabilito avranno accesso alla pièce audio con le voci narranti di Silvia Mercuriali e Neri Marcorè, tra istruzioni da seguire e un racconto che ripercorre la relazione con l'acqua che ci connette tutti. Il brano finirà all'inizio dell'atto successivo: sul bordo della piscina, prima di tuffarsi.
L’esperienza è gratuita e prenotabile dal 15 giugno quihttps://www.tickettailor.com/events/swimminghome/533310​
 

23 giugno 2021 ore 19.00 
DAMSLab Piazzetta P. P. Pasolini 5b (ingresso Via Azzo Gardino 65, Bologna)
DIALOGHI SEMPLICI #1 [SWIMMING HOME]

Il critico teatrale Renzo Francabandera cura una serie di dialoghi costruiti con DAMSLab- Università di Bologna e con persone non appartenenti alla sfera culturale e della ricerca. Momenti che non hanno una organizzazione preimpostata e definita della forma incontro che indagano con i partecipanti l’aspetto socio-psicologico del bisogno oggi del rito artistico. In occasione di “Swimming Home”, il dialogo ruoterà intorno al rapporto fra medium e immaginazione, su quanto e quando un percorso immersivo a distanza riesce a coinvolgerci. Parteciperanno: Prof.ssa Roberta Paltrinieri, Responsabile scientifico DAMSLab, Prof. Matteo Paoletti, Ricercatore in Discipline dello Spettacolo presso il Dipartimento delle Arti, Silvia Mercuriali (in collegamento da Londra), e le persone tramite le cui interviste è stata costruita l’esperienza immersiva Swimming Home.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail info@perasperafestival.org o via
WhatsApp al numero 349 5824266
 

Dal 5 all’8 luglio 2021 dalle 18.30 alle 21.30
Parco di Villa Aldrovandi Mazzacorati (Via Toscana 19, Bologna)
ATLANTE. Dello spazio e del tempo

Il laboratorio condotto dalla coreografa Simona Bertozzi, aperto a tutte/i – senza necessità di esperienze pregresse – fino a un massimo di 10 persone, fonda le sue pratiche sul corpo e l’analisi del movimento. Se il corpo è lo strumento con cui ci si orienta nel mondo, con il movimento si attivano processi dell’abitare che sono condizione di apertura verso l’altro da sé. In questa dimensione, anatomica e dialogica, si procederà verso la produzione di tracciati esplorativi in cui il gesto individuale trova appoggio nell’architettura dello spazio, svelando visioni e prospettive inedite di presenza, ascolto e coralità. Il percorso sarà materia viva della videoinstallazione di Fabio Fiandrini e Antonietta DiCorato che sarà fruibile il 25 settembre, all’interno della programmazione di perAspera, negli spazi del Sì.
Il laboratorio è gratuito, per iscrizioni https://forms.gle/m5qX9Y12ADD49FBb6 (scadenza 30 giugno 2021)
 

7 luglio 2021 ore 19.00
Parco di Villa Aldrovandi Mazzacorati (Via Toscana 19, Bologna)
DIALOGHI SEMPLICI #2 [ATLANTE. DELLO SPAZIO E DEL TEMPO]

a cura di Renzo Francabandera
Dal coinvolgimento di chi vive le esperienze, nascono i “Dialoghi semplici” a cura del critico teatrale Renzo Francabandera, che portano questi punti di vista ad essere i primi a formulare domande, a esporre il punto di vista. Momenti che non hanno una organizzazione preimpostata e definita della forma incontro per indagare con gli stessi partecipanti/spettatori l'aspetto socio-psicologico del bisogno oggi del rito artistico. In occasione del percorso “Atlante. Dello spazio e del tempo”, tra corpi e architetture, il dialogo si incentrerà su geografie e ruoli: cosa succede quando si torna a casa da un'esperienza laboratoriale/artistica? Cosa raccontiamo agli altri? Come li percepiamo e come ci percepiscono diversi?
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail info@perasperafestival.org o via WhatsApp al numero 349 5824266
 

Dal 30 agosto al 5 settembre 2021
dalle ore 19.00 alle ore 22.00 - con restituzione pubblica il 5 settembre 2021 alle ore 21.00
Casa della Cultura Italo Calvino (Via Roma 29, Calderara di Reno)
HOME SWEET HOME

laboratorio di teatro performativo a cura di Macellerie Pasolini
ideazione, conduzione e regia di Ennio Ruffolo
musiche Fabio Fiandrini
Pensato per gli spazi della Casa della Cultura Italo Calvino di Calderara di Reno, il laboratorio nasce dalla riflessione sullo stare forzatamente a contatto con persone che si sono scelte, che il mondo adesso definisce congiunti e che probabilmente si amano, ma non necessariamente sempre si vogliono. Seconda tappa di un percorso di riflessione sull'isolamento condotto da Macellerie Pasolini, il laboratorio ricostruirà dinamiche di vita e di relazione, trasformando l'Auditorium della Casa della Cultura in vari ambienti domestici (cucina, salotto, camera da letto, bagno). I partecipanti, massimo 10 persone a partire dai 16 anni, senza bisogno di esperienze pregresse, lavoreranno sul proprio corpo scenico e sulla propria interiorità.
Laboratorio gratuito, per iscrizioni https://forms.gle/fs8MEGnx62PEmvRUA (scadenza 20 agosto 2021)
 

1 settembre 2021 ore 19.00
Casa della Cultura Italo Calvino (Via Roma 29, Calderara di Reno)
DIALOGHI SEMPLICI #3 [HOME SWEET HOME]

a cura di Renzo Francabandera, critico teatrale
Dal coinvolgimento di chi vive le esperienze, nascono i “Dialoghi semplici” a cura del critico teatrale Renzo Francabandera, che portano questi punti di vista ad essere i primi a formulare domande, a esporre il punto di vista. Momenti che non hanno una organizzazione preimpostata e definita della forma incontro per indagare con gli stessi partecipanti/spettatori l'aspetto socio-psicologico del bisogno oggi del rito artistico. L’incontro sarà una pratica soggettiva e di gruppo dedicata a esplorare l'essere se stessi con gli altri, il fingere meno e diversamente a partire dalla domanda: cosa e quando riusciamo a raccontare noi stessi agli altri e perché? 
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail info@perasperafestival.org o via WhatsApp al numero 349 5824266
 

 5 settembre 2021 ore 21.00
Casa della Cultura Italo Calvino (Via Roma 29, Calderara di Reno)
Macellerie Pasolini HOME SWEET HOME

Performance ideazione e regia Ennio Ruffolo
Gli attori dentro, abitanti di una casa ricreata all’interno della Casa della Cultura. Una casa nella casa. Il pubblico all’esterno, ad osservare attraverso i vetri le dinamiche di uno stare forzatamente a contatto – 24 ore su 24 – con persone che si sono scelte, che il mondo adesso definisce congiunti e che probabilmente si amano, ma non necessariamente sempre si vogliono. Essere costretti a vivere così pienamente e forzatamente. Cosa cambia nell’equilibrio delle case? Quali dinamiche vanno in crisi? Cosa succede a chi vive da solo, al di là dell’ipocrisia di Skype?
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail info@perasperafestival.org o via WhatsApp al numero 349 5824266

mer 23 giugno
@luoghi vari

perAspera 14 | Prologo

tre prologhi che precedono il Festival di arti interdisciplinari contemporanee | 23-30 giugno + 5-8 luglio + 30 agosto-5 settembre 2021