Cultura Bologna
copertina di Annie Ernaux a Bologna

Annie Ernaux a Bologna

la scrittrice francese Premio Nobel per la Letteratura 2022 tra le ospiti della XV edizione di Archivio Aperto.

Al via la XV edizione di Archivio Aperto, il festival di Home Movies - Archivio Nazionale dei Film di Famiglia dedicato alla riscoperta del patrimonio cinematrografico privato. Tra le ospiti di questa edizione, Annie Ernaux - la scrittrice francese premio Nobel per la Letteratura 2022 per il coraggio e l'accuratezza clinica con cui ha svelato le radici, le rimozioni e i limiti collettivi della memoria personale

A Bologna Ernaux presenterà in prima italiana in gemellaggio con il Festival del cinema di Roma, il suo primo film, Les Années Super8 realizzato con il figlio David Ernaux-Briot, montaggio nostalgico di pellicole super8 e film di famiglia realizzati durante gli anni Settanta dalla scrittrice insieme al marito. La proiezione si terrà lunedì 24 ottobre h 21 a Pop Up Cinema Medica in via Monte Grappa, grazie alla collaborazione con I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.

Il giorno successivo, martedì 25 ottobre h 18 nella Piazza coperta di Biblioteca Salaborsa, Annie Ernax incontrerà il pubblico insieme a David Ernaux-Briot e Francesca Maffioli: l'evento inaugura una nuova sezione del programma di Archivio Aperto, Poetry, diaries, novels. Film di famiglia e letteratura, dedicata al rapporto tra memorie scritte e filmate, proposta grazie al supporto del Settore Biblioteche e Welfare Culturale del Comune di Bologna nell'ambito del Patto per la lettura di Bologna in collaborazione con Librerie Coop e Alliance Française di Bologna. Con il contributo di Coop Alleanza 3.0

Ingresso su prenotazione tramite Eventbrite a partire da lunedì 17 ottobre (posti esauriti)
Tutti gli aggiornamenti sulla pagina dell'evento di Biblioteca Salaborsa

In Italia Annie Ernaux è pubblicata da L'Orma Editore piccola e raffinata casa editrice indipendente. La scrittrice, nata a Lillebonne (Senna Marittima) nel 1940, è una delle voci più autorevoli del panorama culturale francese. La sua opera è stata consacrata dall’editore Gallimard. Nei suoi libri - riporta il sito di L'Orma Editore - ha reinventato i modi e le possibilità dell’autobiografia, trasformando il racconto della propria vita in acuminato strumento di indagine sociale, politica ed esistenziale. Considerata un classico contemporaneo, è amata da generazioni di lettor* e student*. L’orma editore ha pubblicato Il postoGli anni, vincitore del Premio Strega Europeo 2016, L’altra figliaMemoria di ragazzaUna donna, vincitore del Premio Gregor von Rezzori 2019, La vergognaL’evento e La donna gelata. Tutti i libri di Annie Ernaux sono disponibili nelle biblioteche di Bologna e nelle librerie.

Giovedì 5 ottobre 2022 Annie Ernaux ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura 2022 assegnato dall’Accademia Svedese per il coraggio e l’acutezza clinica con cui scopre le radici, gli estraniamenti e i freni collettivi della memoria personale. Nelle motivazioni del Nobel - uno dei più prestigiosi riconoscimenti in ambito letterario - le è stato riconosciuto il merito di saper analizzare le disparità che riguardano il genere, la lingua e la classe nei loro diversi effetti su una singola vita, la sua.

Tra gli altri appuntamenti in programma che intrecciano letteratura e film/documentari di famiglia, segnaliamo anche Materiali Celati (sabato 22 ottobre h 15 DAS – Dispositivo Arti Sperimentali Via del Porto, 11/2), l'omaggio alla'attività documentaria e amatoriale di Gianni Celati nell'anno della sua scomparsa:un incontro di approfondimento del suo racporto con il cinema con la proiezione di alcuni outtakes e materilai Super8 inediti insieme alla proiezione del suo film La mia vita come viaggio aziendale (2006, 83') di Paolo Muran, scritto da Celati con Ermanno Cavazzoni

Tutte le info e il programma su www.archivioaperto.it