cover of Nero e altro: i pigmenti della pittura cinese

Conferenza di Alessandro Guidi.

Nella pittura cinese tradizionale il colore ha giocato un ruolo meno importante rispetto alla pittura europea: molti artisti tuttavia hanno prestato grande attenzione alle sfumature ottenibili dai vari pigmenti. La conferenza illustra le caratteristiche, la fabbricazione e l’uso dei più importanti pigmenti cinesi vegetali e minerali, dall’inchiostro nero al rosso cinabro, al verde malachite, al giallo gommagutta.

La rassegna Segni, inchiostro e colore nella civiltà cinese, realizzata dai Musei Civici d’Arte Antica in collaborazione con Centro Studi d’Arte Estremo-Orientale, propone un ciclo di tre conferenze per raccontare come la civiltà cinese, sin dalle prime iscrizioni su ossa e gusci di tartaruga, abbia sempre dato una grande importanza al segno scritto e, in seguito, al tratto del pennello, sfruttando così la ricchezza e profondità semantica della sua scrittura. L’inchiostro di China e vari pigmenti colorati permisero agli artisti di esprimere, con quei segni e quei tratti, la realtà e il loro mondo interiore.

Prenotazione obbligatoria allo 051 2193916 o allo 051 2193930 (mercoledì e giovedì, h 9-14).

mer 20 ottobre | ore 17:00
@Museo Civico Medievale

Nero e altro: i pigmenti della pittura cinese

conferenza | Segni, inchiostro e colore nella civiltà cinese