cover of MIA – Musica Insieme in Ateneo 2021/22

Rinasce dopo la pandemia la rassegna che propone agli studenti dell’Ateneo i più grandi maestri, ma anche i più brillanti talenti delle ultime generazioni. Il cartellone dedicato da Musica Insieme agli studenti, nato nel 1997 in collaborazione con l’Università di Bologna, non solo si rinnova, ma amplia a sette il numero degli appuntamenti per consentire il recupero dei concerti sospesi, a cominciare da una giovane e straordinaria interprete come la pianista Giulia Loperfido, formatasi con Bogino e Lucchesini e oggi all’Accademia di Santa Cecilia, che sarà solista del concerto inaugurale, il 24 novembre insieme al Collegium Musicum Almae Matris diretto da Roberto Pischedda, ospite regolare del cartellone.

E se per l’inaugurazione si parlerà il linguaggio olimpico di Haydn e di Mozart, l’1 dicembre faremo un viaggio dalla Spagna barocca all’Argentina del tango nel centenario della nascita di Astor Piazzolla, grazie a due maestri riconosciuti come il violoncellista Giovanni Gnocchi e il chitarrista Giampaolo Bandini.

Il 15 dicembre, il percorso tradizionalmente dedicato dal nostro cartellone ai Rising Stars coinvolgerà i giovanissimi vincitori del Premio Alberghini 2021, sostenuto da Musica Insieme, protagonisti di un’Accademia che accoglierà formazioni come il Trio Hermes, il portentoso violinista sedicenne Lodovico Parravicini e il duo di mandolino e chitarra di Eugenio Palumbo e Roberto Guarnieri.

Nel 2022 si rinsalderà la collaborazione con l’Orchestra del Baraccano diretta da Giambattista Giocoli, ospitando in anteprima un progetto che ripercorre il legame fra Bologna e Praga attraverso la figura di Josef Myslivecˇek, “il divino Boemo”. Da ascoltare poi due astri nascenti del pianismo come Ying Li e Jae Hong Park, vincitori rispettivamente del Premio Internazionale Antonio Mormone e del Premio Busoni 2021, mentre un trio rodato di grandi solisti come Laura Gorna e Gabriele Pieranunzi al violino e Francesco Fiore alla viola saranno protagonisti del concerto in collaborazione con il Centro La Soffitta del Dipartimento delle Arti, proponendo un programma nel quale Vecchio e Nuovo Mondo si specchiano sulle note di Dvorˇák, Mozart e Prokof’ev.
 
Una novità assoluta di questa edizione, nata proprio per avvicinare i giovani alla grande musica e stimolare la loro partecipazione ai concerti, sarà infine un contest che verrà lanciato sui profili social ufficiali (@musica_insieme_bologna per Instagram e Fondazione Musica Insieme per Facebook). I ragazzi troveranno online le semplici regole da seguire per il conseguimento di un obiettivo finale: creare il decalogo dello spettatore 3.0, un ascoltatore attento e colto, ma anche sensibile e non invadente, rispettoso del “sacro momento” dell’esibizione degli artisti sul palco. I lavori più creativi e più votati sul web saranno premiati con uno speciale “cadeau culturale”: l’abbonamento alla prossima Stagione de I Concerti 2022/23


 
L’ingresso ai concerti della rassegna è gratuito per gli studenti e il personale docente e tecnico-amministrativo dell’Università di Bologna, su presentazione del proprio badge, mentre per tutti i cittadini il biglietto ha un costo di 7 euro. Il concerto del 9 marzo 2022, in collaborazione con il Centro La Soffitta del Dipartimento delle Arti, è ad ingresso gratuito per tutti. I biglietti saranno disponibili la sera del concerto a partire dalle 19,30 nel foyer dell’Auditorium DAMSLab. Non è prevista prenotazione.

In caso di necessità, Musica Insieme si riserva il diritto di apportare variazioni ai programmi della rassegna, agli orari e alle date degli spettacoli.
Per l’accesso in Sala è necessario esibire il proprio GreenPass valido, e si dovrà indossare la mascherina per tutta la durata del concerto. Non è consentito l’ingresso in sala a concerto iniziato.


Scarica il programma 

@Auditorium DAMSLab

MIA – Musica Insieme in Ateneo 2021/22

XXIV edizione | 24 novembre 2021 / 16 marzo 2022