cover of Lucrezia Borgia

“Pigliate la deformità morale più orrida, più ributtante, più completa, mettetela dove risalta meglio, nel cuor di una donna […], poi mescolate a tutta questa difformità morale un sentimento puro, il più puro che la donna provar possa, il sentimento materno”. Queste sono le parole che utilizza Victor Hugo per descrivere la tragedia Lucrezia Borgia, da lui scritta e dalla quale Donizetti ha tratto la propria opera in un prologo e due atti, messa in scena per la prima volta nel 1833. Lucrezia, protagonista di questo dramma, cerca la redenzione nella purezza dell’amore per il figlio, ma le vicende che lei stessa mette in moto daranno al suo amore il sapore del veleno, della morte.

Produzione del TCBO con Ópera de Tenerife, Ópera di Oviedo
e Teatro de la Maestranza – Siviglia


7 | 8 | 10 | 11 | 12 | 13 maggio 2022

sab 7 maggio
@Teatro Comunale

Lucrezia Borgia

7, 8, 10, 11, 12, 13 maggio 2022