cover of Le vie della parola

Le Vie della Parola è la rassegna promossa  da CUBO Unipol e dal Settore Biblioteche del Comune di Bologna nell’ambito del Patto per la Lettura di Bologna, dedicata ai libri e alla lettura, alle contaminazioni di strumenti e narrazioni, ai nuovi modi di trasmettere informazione e conoscenza.

L’intento di questa terza edizione è indagare, alla luce della crisi pandemica, economica e sociale che stiamo attraversando, tre ambiti - educazione, media, editoria - in cui la parola è protagonista indiscussa.Nel 2021 ricorrono inoltre i 75 anni dal referendum istituzionale che stabilì la nascita della nostra Repubblica, quando per la prima volta tutt* i cittadin* italian*, senza distinzione di genere o censo, furono chiamati al voto. Il percorso prevede quattro tappe, quattro dialoghi tra esperti ed esperte del settore, coordinati da alcuni membri del Comitato scientifico delle Biblioteche di Bologna.

Tutti gli incontri saranno trasmessi anche in streaming.
Gli incontri si svolgono in presenza nei luoghi indicati nel rispetto delle regole previste per la sicurezza e il distanziamento. Sono gratuiti con iscrizione obbligatoria su www.cubounipol.it


Programma

  • 20 maggio h. 18 -  DESTINAZIONE EDITORIA
    Piazza Coperta di Salaborsa

Da un anno a questa parte tutto è cambiato,  anche il mondo dei libri e della lettura. Ci sono  alcune buone notizie: il mercato del libro italiano  nel 2020 ha registrato la più importante crescita  fra i paesi europei. L’impegno di case editrici,  librerie e biblioteche, evidente fin dai primi giorni  di lockdown, ha portato a reinventare, investire  risorse e creatività, generare nuove opportunità. Il  Governo, per la prima volta, ha considerato il libro  un bene essenziale, varando un ampio piano di  aiuti che ha coinvolto anche le biblioteche e che  ha permesso alle librerie di restare aperte durante  i vari lockdown. Un confronto a partire dallo  scenario attuale per immaginare e individuare  prospettive future e mettere in circolo idee,  riflessioni, desideri.
Intervengono Nicola Lagioia Giulio Blasi
Modera Anna Maria Lorusso
Gratuito con iscrizione obbligatoria su www.cubounipol.it
 

  • 27 maggio h. 18 - DESTINAZIONE MEDIA
    Piazza Coperta di Salaborsa

Parole, immagini, numeri: il ruolo dei media  tradizionali e dei social è sempre più pervasivo e  pericoloso. Tra fake news, registri narrativi distorti,  mancanza di accuratezza e approfondimento,  com’è cambiato l’approccio all’informazione e ai  luoghi tradizionali dell’accesso alla conoscenza  dopo un anno di distanziamento e spazi  inaccessibili?
Intervengono Giovanni Boccia Artieri e Giovanna  Cosenza
Modera Daniele Donati
Gratuito con iscrizione obbligatoria su www.cubounipol.it
 

  • 2 giugno h. 18 – DESTINAZIONE  DEMOCRAZIA
    Sala Stabat Mater Biblioteca dell’Archiginnasio

In occasione della Festa della Repubblica e a  partire dal saggio di Daniele Donati ‘Dai libri alle  piazze. Il ruolo degli intellettuali nel farsi della  Repubblica’, si approfondisce il contributo degli  intellettuali e della letteratura nel processo  costituente, e in generale nelle istituzioni, dall’800  fino alla contemporaneità.
Intervengono Benedetta Tobagi e Marino Sinibaldi  
Modera Daniele Donati
Gratuito con iscrizione obbligatoria su www.cubounipol.it
 

  • 8 giugno h. 18 – DESTINAZIONE EDUCAZIONE
    Cortile dell’Archiginnasio

Non spetta solo alla scuola educare: le attività  extrascolastiche, l’intrattenimento, le relazioni  contribuiscono a quella comunità educante che  aiuta la crescita della collettività. Dopo un anno di  distanziamenti, didattica a distanza e sospensione  della relazione, appare chiaro che tante attività  sono state confinate tra le mura domestiche, con  tutto il carico di criticità che questo comporta.  Come possiamo immaginare una comunità  educante del futuro? Quali sono gli apporti e  gli strumenti di cui necessita per mantenere il  proprio ruolo?
Intervengono Giusi MarchettaGiovanna Zoboli
Modera Giorgia Grilli 
Gratuito con iscrizione obbligatoria su www.cubounipol.it


Per permettere a tutti gli interessati di partecipare, gli incontri sono trasmessi anche in streaming sul sito e sui canali social di CUBO UNIPOL e sulle pagine Facebook @bibliotecasalaborsa e @archiginnasiobologna.


Le vie della parola è promossa da CUBO Unipol e Settore Biblioteche del Comune di Bologna nell’ambito del Patto per la Lettura di Bologna.
La rassegna fa parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.


Ospiti

Giulio Blasi, amministratore delegato di Horizons Unlimited, società che gestisce il servizio MLOL in 4.500 biblioteche italiane e straniere, si occupa di biblioteche digitali e e-lending.


Giovanni Boccia Artieri è un sociologo, saggista e docente di Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Si muove nella disciplina con un approccio sociologico all’evoluzione dei nuovi media.

Giovanna Cosenza è docente di Filosofia e Teoria dei Linguaggi presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna. Fa ricerca nel campo della comunicazione politica, dei nuovi media e della semiotica dei consumi.

Nicola Lagioia è scrittore, conduttore radiofonico e, dal 2017, direttore del Salone del Libro di Torino. Con ‘La ferocia’ (Einaudi), ha vinto il Premio Strega nel 2015. Il suo ultimo libro è ‘La città dei vivi’, anch’esso pubblicato con Einaudi.

Giusi Marchetta insegna a Torino e ha pubblicato nel 2015 per Einaudi Lettori si cresce.

Marino Sinibaldi è un giornalista, critico letterario e conduttore radiofonico italiano. Per oltre dieci anni, fino a marzo 2021, è stato direttore di Rai Radio Tre. Ha lavorato come bibliotecario prima di passare al giornalismo e alla conduzione di programmi radiofonici e televisivi. Da gennaio 2021 è il nuovo presidente del Centro per il Libro e la Lettura.

Benedetta Tobagi, storica, collabora con il quotidiano Repubblica ed è anche conduttrice radio. Dal 2012 al 2015 è stata membro del consiglio di amministrazione della RAI.

Giovanna Zoboli è scrittrice ed editrice. Insieme a Paolo Canton ha creato, nel 2004, il marchio  editoriale Topipittori, di cui è editor e art director, specializzata in volumi per bambini e ragazzi. Collabora con le testate online «Doppiozero» e «Federico Novara Libri».

 

gio 20 maggio | ore 18:00
@luoghi vari, Bologna

Le vie della parola

Terza edizione | maggio - giugno 2021