cover of In the Mood for Love

Ore 10.45, 16.30 e 18.45

IN THE MOOD FOR LOVE (Fa yeung nin wa, Hong Kong-Francia-Tailandia/2000) di Wong Kar-wai (97’)
Versione originale con sottotitoli italiani

Un classico moderno, il film che più di ogni altro a inizio millennio ha fatto innamorare l’occidente del nuovo cinema asiatico, torna in sala in una nuova versione restaurata. Nella Hong Kong dei primi Sessanta un uomo e una donna (i meravigliosi Tony Leung e Maggie Cheung), vicini di casa, scoprono che i rispettivi coniugi, sempre invisibili, hanno una relazione. I due si incrociano, si guardano, si amano, senza mai prendersi. Un film di sfioramenti, sguardi, carezze fuggevoli, incastonato come un diamante nel supporto di un’opera lirica postmoderna, “un capolavoro senza tempo costruito sui vuoti, sui neri che scorrono tra una scena e l’altra, sulle attese, sulle ellissi che riempiono una vita” (Emanuela Martini). E un finale da leggenda nel tempio di Angkor Wat.
Restaurato in 4K nel 2020 da Criterion presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata con la supervisione di Won Kar-Wai

da gio 29 apr — a mer 5 mag
@Cinema Lumière

In the Mood for Love

(Fa yeung nin wa, Hong Kong-Francia-Tailandia/2000) di Wong Kar-wai (97’)