cover of In altre parole – dizionario minimo di diversità

Presentazione del libro di Fabrizio Acanfora in conversazione con Elisa Coco.

Le parole e i loro significati sono importanti. Ne è convinto Fabrizio Acanfora, che pubblica per Effequ una raccolta di lemmi della lingua italiana associati alla visione della diversità: un dizionario emotivo ma anche molto ragionato che passa oltre la definizione letterale dei termini, spesso stravolta rispetto al significato originario, per sottolineare come il linguaggio agisca sulle varie forme di differenze. Dalla neurodiversità che l’autore, autistico, conosce profondamente, alle diversità culturali, di genere o legate alla differente funzionalità fisica, il libro è uno stimolo per imparare a valorizzare le caratteristiche uniche di ciascun individuo.


Fabrizio Acanfora (Napoli, 1975) con il libro Eccentrico (effequ 2018) ha vinto il Premio nazionale di divulga-zione scientifica del CNR nel 2019. È musicista e costruttore di strumenti musicali. Collabora con l’Istituto catalano di Musicoterapia allo sviluppo di nuove metodiche terapeutiche per persone con autismo ed è coordinatore e docente presso il Master in Musicoterapia all’Università di Barcellona. Sulla sua pagina Facebook ‘Eccentrico’ e sul suo blog fabrizioacanfora.eu tratta di neuroatipicità e inclusività.


Maggiori informazioni e prenotazione posto

dom 19 settembre | ore 18:30
@Il Cassero LGBTI+ Center

In altre parole – dizionario minimo di diversità

Presentazione del libro