cover of Green pass e riaperture

Con l'entrata in vigore delle nuove misure anti-Covid decise dal Consiglio dei Ministri, dall’11 ottobre, in zona bianca, torna al 100% la capienza di pubblico in cinema, teatri, sale da concerto e locali di intrattenimento e musica dal vivo.

Riaprono dopo quasi due anni le discoteche e le sale da ballo, dove la capienza è fissata al 50% al chiuso (con obbligo di impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria) e al 75% all’aperto. 

Sempre grazie alle nuove disposizioni, da lunedì 11 ottobre non è più necessario il distanziamento interpersonale di un metro all’interno dei musei.
Per quanto riguarda gli eventi e le competizioni sportive la capienza di pubblico consentita è del 75% all’aperto e 60% al chiuso.

L’ingresso a tutti i luoghi della cultura e dell’intrattenimento è subordinato dall’esibizione del Green Pass.

La Certificazione dovrà attestare di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare effettuato nelle 72 ore antecedenti o rapido nelle 48 ore precedenti, oppure di essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

La Certificazione verde COVID-19 è richiesta in “zona bianca” ma anche nelle zone “gialla”, “arancione” e “rossa”, dove i servizi e le attività siano consentiti.

Il Green Pass, introdotto dal Governo con Decreto legge del 22 luglio, è obbligatorio dal 6 agosto per bar e ristoranti, palestre e piscine, dal 1° settembre per trasporti, scuola e università.

Info: Certificazione verde Covid-19

Green pass e riaperture

dall'11 ottobre capienza al 100% in cinema e teatri, nei musei non è più necessario il distanziamento interpersonale di 1 metro