cover of GameinBo​atSalaborsa

Tre venerdì, il 17 settembre l'1 e il 22 ottobre, alle 20 nella piazza coperta di Salaborsa per ripercorrere la storia della nascita e dello sviluppo di videogiochi bolognesi. Dagli anni Ottanta, quando la città diventa la culla del videogioco Made in Italy fino ai nostri giorni, Bologna ospita ancora molte realtà che operano nel settore del videogioco.

Attraverso la proiezione di materiali di produzione, video di gameplay, spezzoni di inediti, materiali di produzione (making of) verranno illustrate le tecniche di produzione con l'obiettivo di far conoscere al grande pubblico la produzione videoludica nostrana.


GameinBoatSalaborsa è una rassegna promossa da Biblioteche Bologna e Associazione IPID - Italian Party of Indie Developers. L’ingresso è gratuito; tutti gli incontri si tengono alle 20.

Programma

  • venerdì 17 settembre alle 20 

Gerardo Verna e Manuel Labbate di Trinity Team raccontano di Bud Spencer & Terence Hill - Slaps and Beans.

  •  venerdì 1 ottobre alle 20 

Ivan Venturi di Italian Games Factory racconta di Haunted Space insieme ad altri membri del suo team.

  •  venerdì 22 ottobre alle 20 

Marco Pirruccio e Massimo De Pasquale di Operaludica raccontano di Dragonero insieme ai rappresentanti di Sergio Bonelli Editore.


Tutte le modalità di partecipazione sulle pagine di bibliotecasalaborsa.it

ven 17 settembre | ore 20:00
@Piazza Coperta di Salaborsa

GameinBo​atSalaborsa

3 appuntamenti dedicati ai videogiochi prodotti a Bologna