cover of Figlie di E.V.A.
©Fabio Lovino

Figlie di E.V.A. è la storia di un uomo potente che frega tre donne. Queste, però, trovano il modo di vendicarsi. Figlie di E.V.A. è la storia di un ragazzo che incontra tre fate madrine che lo aiutano a realizzare i propri sogni. Figlie di E.V.A. è la storia di tre donne completamente diverse che comunque diventano amiche. Le tre protagoniste della pièce sono Elvira, Vicky e Antonia. Elvira. Dietro a ogni grande uomo c'è una grande donna: la segretaria. Elvira sa, Elvira vede, Elvira risolve. Vicky. Moglie tradita. È una "povera donna di lusso", sposata per il suo patrimonio. Un po' ingenua, un po' scaltra, un po' colomba, un po' volpe. Anzi lince, nel senso della pelliccia. Antonia. Prof. di latino, emigrata, precaria, ma bellissima e con una scomoda sindrome di Tourette. Cosa lega queste tre donne? Nicola Papaleo. Sindaco disonesto che le mette nei guai tutte e tre per diversi motivi: coinvolge Elvira in delle controversie legali per falso in bilancio; abbandona Vicky in diretta tv per una giovincella; incastra Antonia che viene beccata a passare gli scritti di maturità a quella capra di suo figlio e pertanto radiata dal provveditorato. Le tre, che mal si sopportano, si coalizzano unite da un sano sentimento di vendetta.


FIGLIE DI EVA
MARIA GRAZIA CUCINOTTA, VITTORIA BELVEDERE E MICHELA ANDREOZZI
una produzione Mente Comica
scritto da Michela Andreozzi e Vincenzo Alfieri
con Grazia Giardiello
regia Massimiliano Vado

ore 21,00

da ven 21 gen — a sab 22 gen | ore 21:00
@Teatro Celebrazioni

Figlie di E.V.A.

Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi |Teatro Celebrazioni Stagione 2021/22