Cultura Bologna
copertina di Voci per i senza voce
25 maggio 2024, 17:00 @ Chiesa di Santa Maria della Misericordia

Voci per i senza voce

Concerto a favore delle attività solidali della Comunità di Sant'Egidio | MikrokosmInFestival II edizione

 

MikrokosmInFestival II edizione

PASSE-PARTOUT

Musica oltre i confini e senza barriere

Sabato 25 Maggio 2024 - ore 17:00

Chiesa di Santa Maria della Misericordia
(Piazza di Porta Castiglione 4, Bologna)

"Voci per i senza voce"

Concerto a favore delle attività solidali della

Comunità di Sant'Egidio

Mikrokosmos - Coro Multietnico di Bologna

Direttore Michele Napolitano

Percussioni Paolo Ruocco

 

Sabato 25 Maggio 2024, alle ore 17:00, presso la Chiesa di Santa Maria della Misericordia (Piazza di Porta Castiglione 4, Bologna), si terrà il concerto dal titolo "Voci per i senza voce", organizzato da Mikrokosmos - Coro Multietnico di Bologna (Dir. Michele Napolitano, percussioni Paolo Ruocco), con una proposta di canti popolari provenienti da tutto il mondo. L'evento servirà anche per far conoscere e sostenere la Comunità di Sant'Egidio.

L'evento è il quarto appuntamento della rassegna MikrokosmInFestival (II edizione): PASSE PARTOUT: Musica oltre i confini e senza barriere organizzata da Mikrokosmos APS (Dir. Artistica M. Napolitano).

Col patrocinio del Comune di Bologna e il patrocinio morale di Aerco - Associazione Emiliano-Romagnola Cori.

 

Mikrokosmos - Coro Multietnico di Bologna nasce su iniziativa del M° Michele Napolitano con l’obiettivo di promuovere l’integrazione dei cittadini stranieri e contribuire ai processi d’interazione e comunicazione tra persone di culture differenti. Fondato nel settembre 2004, ha preso parte a numerosi concerti, festival, rassegne ed eventi culturali. Mikrokosmos ha inoltre dato il suo apporto musicale e umano ad iniziative legate all’immigrazione e all’intercultura, partecipando a serate di solidarietà e di raccolta fondi, e proponendosi sempre come luogo di cooperazione, rispetto reciproco e buona convivenza sociale, per favorire l’arricchimento e l’incontro tra culture diverse, con l’obiettivo di realizzare, seppur in piccolo, l’idea della pace. Formato da circa quaranta voci di varie età, ha accolto fino ad oggi persone provenienti da oltre trenta paesi.

Sant'Egidio nasce nel 1968 e negli anni è divenuta una rete di comunità presente in più di 70 paesi del mondo; raccoglie volontari di ogni genere, età e condizione che offrono il loro servizio in favore di anziani, persone e famiglie in stato di povertà e senza fissa dimora, carcerati, migranti e profughi anche attraverso il progetto "Corridoi umanitari", disabili.


Ingresso gratuito, con possibilità di lasciare un'offerta a favore delle attività solidali della Comunità di Sant'Egidio.