Cultura Bologna
copertina di Tosca
26 aprile 2024, 20:00 @ Comunale Nouveau

Tosca

Stagione Opera 2024 del Teatro Comunale di Bologna | 26, 27, 28, 30 aprile

“Tosca, mi fai dimenticare Iddio”. In effetti non è l’amore divino a muovere gli astri nell’opera di Puccini, bensì la passione terrena, carnale. Mario Cavaradossi arde di passione politica, ma muore sognando “dolci baci, languide carezze” di Tosca, il cui trasporto accende ancor di più le brame di Scarpia. E tutti muoiono: Scarpia ucciso da Tosca per non cedergli; Cavaradossi fucilato nonostante la falsa promessa di salvezza; Tosca suicida come già il fuggiasco Angelotti. Amore, morte, politica: il dramma La Tosca di Sardou piacque molto a Verdi che, fosse stato più giovane, l’avrebbe musicato volentieri egli stesso. Dopo aver vagliato altre ipotesi, Ricordi la propone a Puccini (che già se n’era innamorato), ed è la scelta giusta: ecco subito il diabolico tema di Scarpia a dominare il dramma, ecco la tensione drammatica soppesata in un crescendo continuo, ogni gesto e ogni sguardo delineato nella musica. Solo una volta l’azione si sospende davvero: per la preghiera “Vissi d’arte”.

Stagione Opera 2024

TOSCA
di Giacomo Puccini

Direttrice Oksana Lyniv
Regia Giovanni Scandella

Nuova Produzione del Teatro Comunale di Bologna

Maestro del coro Gea Garatti Ansini

Personaggi e interpreti


Venerdì 26 aprile 2024, ore 20.00
Sabato 27 aprile 2024, ore 18.00
Domenica 28 aprile 2024, ore 16.00
Martedì 30 aprile 2024, ore 20.00

Info biglietti e prevendita