cover of

Lo spettacolo è un tessuto ricamato di silenzio, musica, danza e poesia. Un eremita sta nella propria nicchia perplesso della propria fede. Varca il proprio limite: per uscire verso il mondo, con una danza che porta ad unire l’essere con l’esistenza, fluttuando come una piuma sospesa nell’etere. Narrare la storia dei pavoni angeli dello spirito vitali in cerca di una dimora.

L’eremita esce dalla sua nicchia e si trasforma in narratore per raccontare la storia degli animali in fuga dell’uomo. Tutti gli animali emigrano e con loro anche l’uomo che scappa da un altro uomo tiranno e feroce che depreda e devasta il suo paese. L’eremita–narratore uscendo dalla sua nicchia si trova implicato nelle vicende narrate, come un personaggio che accoglie presso di sé tutte le figure immaginate nella storia. Ritorna alla sua nicchia per invocare il suo Dio con il canto, i ritmi del tamburo rullante e la danza ruotante. Il narrator unico dello spettacolo, antinaturalistico, si moltiplica in diverse figure per ritornare all’uno indivisibile.

Lo spettatore è presente per completare la scena con i suoi cinque sensi e percezione: sedendosi sui tappetti colorati, immaginando e vedendo ciò che avviene, ascoltando il canto, sentendo il profumo dell’incenso e gustando il tè.

Teatro Arcano
STORIA DELL’EREMITA CON GLI ANIMALI
Tratto dalle mille e una notte
Elaborazione drammaturgica e realizzazione scenica: Kassim Bayatly
Costume e oggetti scenici: Laura Rubino
Musica: Sufi


Prezzo biglietti:
- intero 10 euro
- ridotto 8 euro (Soci AICS, under 14)

Prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: teatroridotto@gmail.com | 3339911554 - 3497468384

È richiesto il Green Pass rafforzato

Autobus 87, 13 dal centro di Bologna. Parcheggio interno


www.teatroridotto.it

www.facebook.com/teatroridottobologna

Contenuto inserito il 13 gen 2022
19 marzo 2022, 21:00
@ Teatro Ridotto

Storia dell’eremita con gli animali

Teatro Arcano | Pane – Stagione 2022 di Teatro Ridotto