cover of

«A life to live now, but how?» si domanda Sleap-e dentro Wounded, la prima canzone che anticipa l’atteso ep della band bolognese, Pouty Lips, in uscita a maggio per WWNBB. Sleap-e è Asia Martina Morabito, che, avendo poco più di vent’anni, quella domanda la vive ogni giorno sulla propria pelle. Quella domanda si fa musica e la musica ondeggia, sinuosa e nervosa al tempo stesso, incalza e insiste, appesa a una melodia imbronciata.
«A life to live now, but how?»: una domanda così schietta che finisce per assomigliare a un’affermazione, una presa di posizione. La “ferita” del titolo, la fragilità degli anni giovani diventano il foglio bianco su cui Sleap-e scrive e disegna, cancella e riscrive il proprio racconto appassionato.
Il bedroom pop di Sleap-e ora si contamina di R&B e di Soul, tiene assieme le atmosfere più leggere e quelle più notturne, la dolcezza e la noia, Mac DeMarco ma anche Otis Redding, l’amore per gli Strokes più malinconici ma anche la poesia trascinante dei Kokoroko. Wounded è il primo assaggio di quello che sarà Pouty Lips, il lavoro in cui finalmente la formazione di Sleap-e si presenta al completo, con Luca Gruppioni al basso, Francesco Bonora alla batteria (Baseball Gregg, Leatherette), Natan Dall’Aglio alla tromba e Jacopo Finelli al sax (Vipera, Leatherette): un album in cui la “next big thing” mostra di avere finalmente mantenuto tutte le promesse di questi ultimi anni.
Aftershow: Covo Club All Stars


Info biglietti e prevendite

evento inserito il 9 mag 2022
14 maggio 2022, 22:00
@ Covo Club

Sleap-e

ITa / alt-pop / WWNBB Collective /