copertina di Raccontare per orientarsi. Biblioteca come Universo, libro come mappa

Una biblioteca è come un universo: per orientarci al suo interno abbiamo bisogno di mappe.
Le mappe per navigare questo universo, che è come una biblioteca, sono gli albi illustrati.
Gli albi nelle loro forme parlanti e silenti chiedono a chi li tiene in mano di ritornare a una oralità che li pone in relazione con gli altri: invitano a una teatralizzazione.
Il laboratorio parte dal progetto CartAE | cartografia estetica di Gianluca di Luisella Zambon, Giancarlo Chirico, Gianluca Marasca. 40 artisti diversi per un progetto polifonico, per tracciare insieme nuove rotte narrative di questo universo-biblioteca che cambia continuamente linee e che nell’incontro con Museo Tolomeo espande i suoi confini nella tattilità. 
Questo incontro è occasione per giocare con le storie e le immagini, per raccontarsi, evocare ricordi, cambiare punto di vista sulle cose e sul mondo attraverso la chiave immaginativa multisensoriale del Museo Tolomeo.

Istituto Ciechi Francesco Cavazza, CNR-IRPPS (Istituto di Ricerca sulle Popolazioni e le Politiche Sociali)


INFO

Evento per bambini dai 7 anni massimo 15 partecipanti

Adesione alle richieste dei regolamenti Anti-Covid nazionali vigenti all'epoca

Museo Tolomeo - Istituto dei Ciechi Cavazza

Sito web: https://www.cavazza.it/drupal/it/node/997

contenuto inserito il 3 mar 2022 — ultimo aggiornamento il 8 apr 2022
9 aprile 2022, 15:30
@ Museo Tolomeo - Istituto dei Ciechi Cavazza

Raccontare per orientarsi. Biblioteca come Universo, libro come mappa

Laboratorio tra visivo e non visivo per incontrarsi dove è stata "tolta" l’immagine | BOOM! 2022