copertina di Il Pianto della scavatrice

Causa indisposizione di uno dei protagonisti lo spettacolo "Il pianto della scavatrice" in programma mercoledì 20 aprile al Teatro dell'ABC è stato annullato e posticipato a mercoledì 11 maggio. 


Al Teatro dell’ABC l’omaggio a Pier Paolo Pasolini, di cui ricorre il centenario dalla nascita, nello spettacolo ideato da Gabriele Via.

“Solo l’amare, solo il conoscere/conta, non l’aver amato/non l’aver conosciuto”: sono i primi, lapidari versi de “Il pianto della scavatrice”, poemetto di Pier Paolo Pasolini del 1956 confluito poi nella raccolta “Le ceneri di Gramsci”. Un testo in cui si ritrovano, in esiti di compiuta maturità, tutti i caratteri fondamentali della poesia di Pasolini: vi si prefigura il suo cinema, vi si individuano i nuclei di quella che sarà l’analisi antropologica e la critica sociale che lo contraddistinguono non solo come poeta ma come polemista e critico dei costumi.

Attorno al poema è costruito lo spettacolo di Gabriele Via: una vera e propria jam session che Via ha realizzato assieme a tre musicisti – Danilo Mineo, Guglielmo Pagnozzi e Filippo Cassanelli – a partire da una comune lettura del testo. Il sax di Pagnozzi, il contrabbasso di Cassanelli e le percussioni di Mineo danno vita, assieme alla voce di Via, ad una rilettura profonda del testo, col respiro di una risonanza che frequenta e incarna ritmo, armonia, fraseggi, nella radicale devozione verso le timbriche materiali e ogni altra corporeità che produca sonorità e presagio di anima vivente. La lettura integrale del poema diventa così una vera e propria esperienza rituale. Una trasformazione del mero dettato che narra di una passeggiata notturna, che è insieme l’itinerario di un rincasare estivo, una riflessione bilancio sulla propria esistenza — con diversi punti di domanda — e, ancora, la scoperta commossa e toccante di una scavatrice che in un cantiere edilizio appare e che diventa subito simbolo urlante.

IL PIANTO DELLA SCAVATRICE
Uno spettacolo di Gabriele Via

Con Gabriele Via, Guglielmo Pagnozzi, Danilo Mineo, Filippo Cassanelli

 


Ingresso riservato ai soci ABC

Inizio spettacolo: ore 21.00

Prenotazione obbligatoria: mail abcprenot@libero.it / cell. 3209188304

Contributo per serata: € 13 – Riduzione € 8 per under 25 e studenti

Tesseramento 2022: adulti € 10; under 25 e studenti € 5
Tesseramento stagione febbraio-maggio: adulti € 5; under 25 e studenti € 3


facebook.com/Abc.bo

 

contenuto inserito il 28 feb 2022 — ultimo aggiornamento il 2 mag 2022
11 maggio 2022, 21:00
@ Teatro dell'ABC

Il Pianto della scavatrice

spettacolo con Gabriele Via, Guglielmo Pagnozzi, Danilo Mineo, Filippo Cassanelli | Teatro dell’ABC 2022