cover of

Il Terzo Paradiso, protagonista del lavoro artistico di Pistoletto degli ultimi decenni, è ospitato a partire dal 17 novembre negli spazi della Galleria Cavour, grazie alla lungimiranza di Paola Pizzighini Benelli (Magnolia srl). La collocazione in Galleria Cavour ha un forte significato simbolico di rinascita per la città dopo la pandemia e come la Galleria, costruita all’inizio degli anni ’50 dopo il conflitto mondiale in segno di rinascita, porta con sé lo stesso contenuto di speranza.
Il simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto è una riformulazione del segno matematico dell’infinito. I due cerchi opposti significano natura e artificio, l’anello centrale è la congiunzione dei due e rappresenta il grembo della rinascita.
In questa installazione i tre cerchi che compongono l’opera sono realizzati con vasi di terracotta contenenti ghiaia bianca, ghiaia nera e alcuni abeti, gli alberi simbolo della stagione invernale. 
Il Terzo Paradiso occupa uno spazio di circa 6x3 metri e sarà allestito all’interno della Galleria in occasione dei solstizi, di inverno ed estate e degli equinozi di primavera e autunno, ogni volta realizzato utilizzando esclusivamente piante di stagione.
 
L’installazione in Galleria Cavour si pone in continuità con la mostra su Michelangelo Pistoletto “Dal Rinascimento alla Rinascita” realizzata nella scorsa primavera a Palazzo Boncompagni.
L’artista fin dall'inizio del suo lavoro ha sposato questo termine: cambiamento. Il suo percorso artistico racconta di un artista che, invece di rimanere nella solitudine del suo studio, ha scelto di andare incontro al mondo, e di confondersi con lui, per comprenderne le incongruenze, e attraverso l'arte e con l'arte, trovare le soluzioni. 
 
La collocazione del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto all’interno dell’area dove è nata Galleria Cavour ha l’obiettivo di promuovere la valorizzazione dell’ingresso dal Pavaglione per riallacciare il legame fisico e concettuale che esiste tra Piazza Maggiore, Galleria Cavour e Palazzo Boncompagni. Sulla facciata di palazzo d’Accursio, infatti, si trova la statua di Papa Gregorio XIII che nacque proprio all’interno del Palazzo cinquecentesco.


installazione site specific promossa da Paola Pizzighini Benelli (Magnolia srl), in collaborazione con Fondazione Pistoletto e Fondazione Palazzo Boncompagni


Orari di apertura ART CITY Bologna 2022:

  • 7,8,9,10,11,12,13,14,15 maggio h 8-20
evento inserito il 4 gen 2022 — ultimo aggiornamento il 3 mag 2022
In copertina: Michelangelo Pistoletto_Rebirth 2021
dal 7 al 15 maggio 2022
@ Galleria Cavour

Michelangelo Pistoletto | Bologna Rebirth 2021. Terzo Paradiso

installazione site specific