Cultura Bologna
copertina di Michelangelo Barbieri | Città del desiderio
dal 11 al 30 maggio 2022 @Ducati Scrambler Food Factory, via Stalingrado 27/6 - Bologna

Michelangelo Barbieri | Città del desiderio

installazione a cura di Galleria Forni in omaggio all’iconica Scrambler Ducati

L’esploso di Scrambler Ducati diventa installazione d’arte, ai confini tra percezione e immaginazione, sulle tracce simboliche di Michelangelo Barbieri.

“L’esploso” nel mondo dei motori identifica un’analisi dei pezzi che compongono l’insieme.

Simbolicamente, il cuore e lo scheletro di una moto.

Con l’intervento di Barbieri organi e apparati vitali vengono espiantati e riordinati secondo un assetto preposto ma generando nuovi equilibri, dando vita ad un nuovo organismo, composito. Il vuoto creato attorno a ciascun elemento, lo eleva di fatto a protagonista, nobilitandolo come parte essenziale dell’intero, votato al silenzio, all’osservazione di ogni singolo frammento, facendo emergere il valore del tempo.

La moto, simbolo di libertà, di velocità, viene fermata, sezionata, osservata in ogni sua parte. A motore spento. Sospesa nel silenzio.

Trasparenze e giochi di luce legano poeticamente tutti gli elementi per fornire una lettura univoca, che esorta alla “leggerezza”, alla levità dell’animo.

Questo il pensiero che innegabilmente attraversa il percorso artistico di Barbieri e che trova

conferma in questa nuova installazione, a metà tra un “ready-made” e un’astrazione creativa. In ogni caso una nuova sfida, un nuovo punto di partenza dalla forte identità, filtrata dallo sguardo dell’autore.

Una serie infinita di spunti evocano emozioni vissute e ne generano di nuove, liberando il pensiero da ogni condizionamento. Nuova luce viene sprigionata dai frammenti idealmente ricomposti, ricontestualizzati all’interno di una struttura leggera che ricorda l’ossatura di una casa e che Barbieri identifica come “Città”, leitmotiv che troviamo in ogni sua scultura. Si tratta di una leggera architettura che enfatizza la difesa di un luogo protetto, teatro di avvenimenti straordinari, dove l’ordine delle cose viene sovvertito per generare nuove esperienze, sospese in un limbo, rappresentato sotto l’egida del gioco. 

La parte ludica della vita, la leggerezza, il viaggio esplorativo dentro e fuori se stessi, il sogno. Queste sono le impalpabili suggestioni che Michelangelo Barbieri sa rendere con grande sintesi di pensiero e d'immagine facendo di questa installazione una cassa di risonanza delle emozioni.

Dal 31 maggio l’opera sarà trasferita al Museo Ducati di Borgo Panigale dove rimarrà esposta fino al 10 luglio per la celebrazione dell’anniversario dei 60 anni dalla creazione dell’iconico Ducati Scrambler, per poi tornare in via definitiva presso il ristorante Scrambler Ducati Food Factory.


Orari di apertura ART CITY 2022:

  • 12,13 maggio h12-15/19-23
  • 14,15 maggio h11-23

Il locale può ospitare fino a 120 persone a sedere