cover of

Il titolo della mostra “ Dal Sistema Periodico” allude all’origine chimico-fisica della natura e dunque della realtà. Il cosiddetto Sistema Periodico degli Elementi è una tabella che ordina gli elementi chimici secondo una doppia classificazione: in righe ( ovvero i periodi ) secondo il numero atomico crescente, e in colonne secondo l’analogia delle proprietà chimiche, ovvero della struttura elettronica esterna dei corrispondenti atomi. Dall’oro al ferro, dall’azoto al carbonio, tutti gli elementi principali della realtà trovano una collocazione relazionale all’interno del Sistema. Il Sistema Periodico fonda la sua struttura sul grandioso lavoro compiuto nell’ottocento dal chimico russo D.I. Mendeleev, che ordinò gli elementi secondo un criterio unico, il peso atomico, e che riuscì anche a prevedere, sulla base di tale classificazione, la scoperta di nuovi elementi. La sua forma di semplice tabella fondata sugli assi cartesiani, orizzontali e verticali, riproduce la comprensione della realtà attraverso l’incrociarsi perpendicolare di valori assegnati. La tavola degli elementi , come qualsiasi altro linguaggio scientifico, non rappresenta la realtà ma uno strumento illusorio per poterla comprendere; è semplicemente un’estensione del pensiero umano cui applicare delle domande e cercare di ottenere delle risposte. La opere pittoriche che vengono esposte in questa mostra obbediscono all’idea, e all’illusione, di poter rappresentare l’origine degli elementi e delle forme della realtà attraverso le forme dinamiche di un linguaggio semplificato, cui corrisponde tuttavia un’ampia varietà dello stumento proprio della pittura, il colore , in tutte le sue possibili espressioni e combinazioni. Di fatto, molti dei colori della pittura non sono altro che i metalli del Sistema Periodico, o le sostanze ottenute dalla lavorazione delle loro ossidazioni. La materia emerge dunque come processo di una combinazione infinita, come accidente o come regola, come caso o come legge, come probabilità o come canone. Il Sistema Periodico è anche, o soprattutto, il titolo di una famosa raccolta di racconti autobiografici scritta da Primo Levi, alla cui memoria questa mostra è ispirata. Ognuna delle opere presenti in mostra riporta come titolo la sigla scientifica di ciascuno dei 21 elementi corrispondenti ai capitoli del libro di Primo Levi. 


Orari di apertura Art City 2022:

  • 12 maggio h10.30-13

  • 13 maggio h10.30-13/15-19

  • 14 maggio h10.30-13/15-23

  • 15 maggio h10.30-13

Apertura dal 7 maggio al 7 giugno 2022. Richiesto il green-pass e verranno ammesse 6 persone alla volta

evento inserito il 3 gen 2022 — ultimo aggiornamento il 3 mag 2022
In copertina: Kaufmann, senza titolo 2, olio su tavola 40x50
dal 7 mag al 7 giu 2022
@ Galleria Forni

Massimo Kaufmann | Dal sistema periodico

mostra personale