Cultura Bologna
copertina di La gâza int al mlôr
13 novembre 2022, 16:30 @Sala del Suffragio | Cinema e Teatro di Medicina, Via Libertà, 60 40059 Medicina (BO)

La gâza int al mlôr

Sala del Suffragio | Stagione 2022-2023

con Compagnia dialettale bolognese "Lanzarini"
regia di Giampietro Tenan


Un padre bugiardo e libertino, un figlio che cerca di correggerlo, ma si sa che il lupo perde il pelo e non....quel vizio e anche se combina tanti guai, per rendersi la vita ancor più bella continua a correr dietro alla stanella.

L’attore dialettale Bruno Lanzarini nel 1949 forma una nuova compagnia, di cui fa parte anche il giovane Arrigo Lucchini. Il debutto avviene in ottobre al teatrino dell’Euridice, in via degli Angeli. Lanzarini non può attingere all’inizio al teatro testoniano, di cui ha l’esclusiva Amedeo Cevenini, fondatore della Compagnia del Teatro Bolognese, attiva dal 1945 all’Arena del Corso. Il successo gli arride comunque con opere di autori nuovi, quali Andrea Badini e Attilio Rovinelli. 
Nato come burattinaio, poi "caratterista" nelle compagnie di Galliani e Gandolfi, Bruno Lanzarini diventerà protagonista assoluto del teatro
dialettale nel dopoguerra. Sua caratteristica è terminare lo spettacolo con un "contentino" finale per il pubblico, fatto di barzellette e spassosi monologhi.