Cultura Bologna
copertina di L'eredità del Living Theatre
6 aprile 2024, 19:00 @ Teatro Ridotto

L'eredità del Living Theatre

Il Teatro Ridotto si prepara a ospitare quattro intense giornate di laboratorio, che segnano il ritorno nei suoi spazi del gruppo Living Theatre Europa guidato da uno dei suoi attori storici, Gary Brackett: in conclusione alle giornate di ricerca e pratica, sviluppate a partire dalle teorie elaborate da Antonin Artaud, il 6 aprile 2024 si svolgono due appuntamenti di confronto, discussione e restituzione delle esperienze, ad ingresso gratuito.

Alle ore 19.00 la conferenza L'eredità del Living Theatre: il ruolo del teatro nel contesto contemporaneo: le teorie di Artaud e la Peste come principi di rivelazione e di catarsi sociale, con il professore Marco De Marinis in dialogo con Gary Brackett e i/le performer del Living Theatre Europa. Si discuterà del teatro concepito da Artaud come rituale di liberazione e del suo ruolo nel panorama sociale/politico contemporaneo, della rinnovata necessità del teatro di strada e dell'importanza della creazione collettiva proposta dal gruppo nel suo programma Love & Politics 24 e nell'ampio progetto (A New) Six Public Acts.

A seguire, alle ore 21.00, la performance finale Il Teatro è la Peste, presso la sala grande di Teatro Ridotto, che mira a restituire il lavoro collettivo dei giorni precedenti.

“Il processo che porta a Il Teatro è la Peste è - per noi - un viaggio di scoperta ancestrale nelle connessioni col divino, è la strada verso la costruzione del monumento al defunto ideale, è un rituale collettivo di commemorazione, è un percorso di purificazione attraverso le passioni e la catarsi per e con il pubblico, in un mondo realmente rovesciato dove il vero non è nient'altro che un momento del falso (La società dello spettacolo, G. Debord).”

living theatre europa


Gary Brackett
- membro storico del gruppo The Living theatre - è direttore di produzione, scenografo e attore per la maggior parte delle produzioni viste in Europa e negli Stati Uniti (tra cui The Tablets, I and I, The Body of God, Humanity, etc.). Ha realizzato nel 2009 un laboratorio residenziale con spettacoli di strada nei Territori Occupati, lavorando fianco a fianco con artisti, attivisti e assistenti sociali palestinesi e israeliani esperienza raccolta nel documentario Mahloul, Voyage in Palestine da lui stesso diretto. Oltre ai suoi laboratori, Brackett ha scritto, prodotto e diretto produzioni originali: Siddhartha il sorriso del fiume, Giovanna la Mariposita, Green Terror, Let My Brother Go”, e Girl Is A Gun. A Napoli, nel maggio 2022 ha iniziato una nuova produzione di laboratori incentrata sull'Archeologia del sonno di Julian Beck, prodotta con Associazione Amala, Fondazione Morra ed Ex-Asilo, mentre a novembre 2022 esordisce con una prima fase del nuovo lavoro Common Blood presentata a Napoli al MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli) e presso Fondazione Made in Cloister. 

 

Per info e prenotazioni
051402051 (dalle 10:30 alle 18:00)
teatroridotto@gmail.com