Cultura Bologna
copertina di Intelligenza Artigiana
11 luglio 2024, 20:00 @ Villa Benni

Intelligenza Artigiana

Quattro serate sul rapporto tra arte, artigianato e tecnologia nel XXI secolo. Moderano gli incontri Beatrice Buscaroli, storica dell'arte e Bruno Bandini, curatore e critico d'arte 

PROGRAMMA

  • Giovedì 13 giugno ore 20:00 

Elogio della mano 

Il legame indissolubile tra arte e artigianato, attraverso la figura di Andrea Emiliani. Dialogano con Bruno Bandini: Pietro Lenzini, artista, Paolo Gianessi, stampatore e Davide Servadei, maestro d’arte. Intervento musicale di Corso Buscaroli, tastiere e Marco Matteuzzi, sax

ingresso libero - prenotazione alla Segreteria organizzativa 351 5604519 

  • Giovedì 27 giugno ore 20:00

Liuteria, fabbrica di musica 

La tradizione delle botteghe liutarie Bolognesi dal Medioevo ai giorni nostri: Fabio Tricomi, musicista ed etnomusicologo dialoga con Enzo Laurenti, liutaio artista di arpe barocche. Intervento di Sarah Tardino: piccolo concerto di liuteria e poesia

ingresso libero - prenotazione alla Segreteria organizzativa 351 5604519 

  • Mercoledì 3 luglio ore 20:00 

Stoffe ed incisioni 

Bologna è la patria di Aemilia Ars, il movimento artistico e artigianale di fama internazionale, nato a fine Ottocento a Bologna allo scopo di rivitalizzare le antiche tradizioni locali del ricamo e del merletto. Ne parlano Beatrice Buscaroli e Caterina Pascale Guidotti Magnani, storiche dell'arte. Il critico Bruno Bandini dialoga con Giuseppe Pascucci, artigiano delle tele stampate. Intervento musicale di Valeria Sturba, theremin, loop station e voce 

ingresso libero - prenotazione alla Segreteria organizzativa 351 5604519

  • Giovedì 11 luglio ore 20:00 

Il fabbro della parola 

Il fabbro della parola è l'artigiano che disvela la realtà, che è capace di torcere la lingua fino a costringerla a "dire" il mondo. in un mondo soggetto a cambiamenti un tempo impensabili, ci sono parole adatte a "nominarlo"? Nel mondo del trionfo della Tecnica, di cambiamenti un tempo impensabili, come si possono fabbricare "parole" che lo possano nominare? Ne parleranno con Bruno Bandini: Stefano Bonaga, filosofo e Paolo Nori, scrittore. Intervento musicale di Corso Buscaroli, tastiere e Marco Matteuzzi, sax

ingresso libero - prenotazione alla Segreteria organizzativa 351 5604519