Cultura Bologna
copertina di INKiostro di voci. Luo Qi e 30 anni di calligrafismo cinese
dal 12 ott al 5 nov 2023 @ Museo internazionale e biblioteca della musica

INKiostro di voci. Luo Qi e 30 anni di calligrafismo cinese

mostra sul calligrafismo cinese | opening giovedì 12 ottobre h 18 (performance ) e h 19 (opening)

La mostra, a cura di Adriana Iezzi, è realizzata in collaborazione con Università di Bologna - Dipartimento di interpretazione e traduzioni, con il sostegno di European Research Council Starting Grant Project WRITE – New Forms of Calligraphy in China: A Contemporary Culture Mirror.

La calligrafia è un asse fondamentale della cultura e della civiltà cinese. La calligrafia ha infatti da sempre rappresentato la “regina“ delle arti e il massimo veicolo di espressione del sé.

A partire dagli anni ‘80, il panorama della calligrafia cinese è stato completamente rinnovato e ha subito un processo di modernizzazione mai visto prima attraverso la nascita di diversi movimenti, tra questi il più dirompente è stato il cosiddetto “calligrafismo” fondato dal maestro calligrafo Luo Qi nel 1992.

Si tratta di un movimento rivoluzionario e trasversale che tenta di trasformare la calligrafia cinese in una forma d’arte contemporanea fruibile globalmente attraverso un radicale cambiamento dei suoi principi estetici e della sua funzione semantica.

La mostra vuole festeggiare i 30 anni di alacre attività del movimento attraverso una retrospettiva dedicata proprio a Luo Qi, fondatore e massimo rappresentante.
La scelta di esporre le sue opere presso il Museo della Musica è dovuta al fatto che molta della riflessione artistica di Luo Qi si basa sull’interazione tra calligrafia e musica. Luo Qi è infatti fortemente influenzato dall’arte occidentale, che ha rivoluzionato il modo stesso di fare calligrafia creando un linguaggio asemico fruibile universalmente e definibile come“musica del segno scritto” o “musica della linea”.


L’inaugurazione delle h 19 è preceduta alle h 18 da Sound MAP (“Musicalligraphy Augmented Performances”): performance con Luo Qi, calligrafo; Silvio Ferragina, calligrafo; Giusy Caruso, pianista e impro-performer; Agnese Gabrielli, danzatrice; Zhenzhen Zhang, compositrice. LWT3 partner tecnologico (ing. Paolo Bellucco, designer Samuele Polistina).


Visite guidate:

domenica 22 ottobre h 11: visita guidata con la curatrice Adriana Iezzi


Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto). Per i possessori di Card Cultura ingresso gratuito