Cultura Bologna
copertina di I coralli della memoria
27 aprile 2024, 21:00 @Teatro Ridotto, Via Marco Emilio Lepido, 255 - Bologna

I coralli della memoria

The secrets of the sea 
Are forgotten on the shore
The darkness of the depths 
Is forgotten in the surf
The corals of memory 
Suddenly shine purple
Oh! do not stir
Listen to hear it’s light

Giorgos Seferis

Partendo da questi versi del poeta greco, Iben Nagel Rasmussen pensa alla figura del fantasma di Edipo che interpretava in Tebe nel tempo della Febbre Gialla, l’ultimo spettacolo con l’ensemble storico del Odin Teatret di Eugenio Barba. Come visioni, tornano personaggi e figure anche da altri spettacoli che ha interpretato all’Odin Teatret, e che finiranno per accompagnarlo in un nuovo progetto, in cui cambieranno contesto e dunque significato.

Dalle note di creazione di Iben Nagel Rasmussen:

Tebe nel tempo della Febbre Gialla ha avuto, per differenti ragioni, una vita molto breve. Il Gruppo si è sciolto – rotto – dopo le ultime rappresentazioni a Parigi in una maniera dolorosa per tutti. 
Nello spettacolo dove apparivano personaggi della Grecia antica rappresentavo il fantasma di Edipo, un ruolo che avevo creato insieme al mio maestro e direttore da 57 anni Eugenio Barba. Il cieco fantasma vaga tra cadaveri e figure che combattono, amano e intrigano.
Nonostante l'immensa mancanza del gruppo, dei miei colleghi e del direttore, ho deciso di cominciare un lavoro partendo dal personaggio di Edipo fantasma. Nello spettacolo originale gli attori parlavano in greco con pezzi di greco inventato. Un frammento di una poesia che usavo in Tebe nel tempo della febbre Gialla scritto dal poeta Greca Giorgos Seferis mi sembrava adatta per l’inizio.

 

Ingresso: Intero 15,00€ Ridotto 12,00€ (soci, gruppi di almeno 5 persone e under 14)