Cultura Bologna
copertina di I Blues di Ravel. Come il blues ha conquistato i compositori classici
27 novembre 2022, 17:30 @Museo internazionale e biblioteca della musica, Strada Maggiore 34, Bologna

I Blues di Ravel. Come il blues ha conquistato i compositori classici

ultimamusica | #novecento i musicisti raccontano i musicisti

Per Ultimamusica. Musiche 'inaudite' di questo (e altri) secoli, I Blues di Ravel. Come il blues ha conquistato i compositori classici con Luca Bragalini. In collaborazione con Fondazione Entroterre.

La fascinazione dei compositori classici nei confronti della tradizione afroamericana del blues è una storia tutta da raccontare. Dall’Ungheria al Mississippi, dalla Francia ad Harlem, dalla Germania Nazista a New York andremo alla scoperta di compositori noti come Ravel e Gershwin e altri meno conosciuti come Erwin Schulhoff e Bohuslav Martinu (e altri ancora del tutto oscuri) che hanno reinterpretato il blues in modo inedito.

Il secolo breve a ben vedere non lo è stato poi così tanto, se al suo interno è riuscito a contenere espressioni artistiche lontane, diversissime tra loro e a volte addirittura contraddittorie, in ogni caso segnanti. E a distanza di vent’anni, il Novecento in musica si porge così ai nostri occhi, ma soprattutto alle nostre orecchie: un’epoca fremente, impetuosa, a tratti problematica e avvolta in una mitologia tutta da conoscere.

Ultimamusica. Musiche 'inaudite' di questo (e altri) secoli propone dieci appuntamenti dedicati ai linguaggi, ai protagonisti, alle idee, alle curiosità e agli strumenti che contraddistinguono la contemporanea di oggi e del secolo appena passato.