Cultura Bologna
copertina di Empire of Concord? Communities and Authority in the Early Modern Iberian Worlds
dal 11 al 12 giugno 2024 @ Palazzo Malvezzi – Sala delle Armi

Empire of Concord? Communities and Authority in the Early Modern Iberian Worlds

Empire of Concord? Communities and Authority in the Early Modern Iberian Worlds

organizzato da: Dipartimento delle Arti, Università di Bologna

in collaborazione con:
Center for Renaissance Studies, The Newberry Library, Chicago
The Saint Louis University Center for Iberian Historical Studies

Nell’ambito del progetto COMCON Marie Skłodowska-Curie Global Fellowship, finanziato dalla Commissione Europea con i fondi Horizon 2020

Nel mondo globale della Monarchia iberica, quali immagini e libri vennero utilizzati per promuovere pacificazione e salvezza, concordia e felicità? Il convegno esplora come tali opere agirono in un impero di conflitti sociali, politici e religiosi.


Nella prima età moderna, immagini e testi, esaltanti la Chiesa cattolica, misericordiosa e trionfante, e la Monarchia degli Asburgo, zelante e pia, propagandavano una proiezione (fittizia?) di diffusa armonia. La visione di comunità ideali, impegnate a condividere virtù strumentali, si scontrava con fattori potenzialmente dirompenti e scardinanti: un impero coloniale planetario, nemici politici interni ed esterni, alterità che rivendicavano la propria identità e sovranità competitive. Mentre i modelli sociali e morali promuovevano ideologie di concordia e perfezione, le promesse di felicità e salvezza comportavano pacificazioni forzate e centralizzanti di dissensi e conflitti. Quali immagini e quali libri vennero privilegiati per conquistare le anime, placare le disparità e edificare le coscienze? Quali pratiche vennero messe in atto per costruire un senso di appartenenza e legittimare l'autorità? Il simposio analizza come ordini religiosi, rappresentanti politici, immagini e libri concepissero e distribuissero visioni della società e della morale, chiamate a rispondere alle manovre della Monarchia universale cattolica, a dettami di fedeltà e ansie di interferenza. Quali opere univano, consolavano o connettevano i mondi iberici? Che cosa–nella prossimità di una nuova circolazione amplificata su scala globale–venne trasformato, omesso o enfatizzato, e perché?

Programma

Martedì, 11 giugno 2024

  • 14:00 – 14:20
    Saluti: Maria Vittoria Spissu, UNIBO; Irene Graziani, UNIBO; Lia Markey, Center for Renaissance Studies - The Newberry Library, Chicago
    Introduzione: Maria Vittoria Spissu, Marie Skłodowska-Curie Global Fellow 2022-2025 EU-funded COMCON project, Università di Bologna

Sessione 1
Chair: Irene Graziani, Dipartimento delle Arti, Università di Bologna

  • 14:20 – 14:40 Jessica Goethals, University of Alabama
    What’s a Little Invasion between Friends? The Sack of Rome and its Aftermath
  • 14:40 – 15:00 Marta Albalá Pelegrín, California State Polytechnic University, Pomona
    Theater of Conquest: Staging Peace at War in Spanish Rome
  • 15:00 – 15:20 Piers Baker-Bates, Open University
    Iberian Ecclesiastics and the Political and Cultural Geographies of Early Modern Rome

Sessione 2
Chair: Lia Markey, Center for Renaissance Studies - The Newberry Library, Chicago

  • 16:00 – 16:20 Emily Monty, I Tatti | The Harvard University Center for Italian Renaissance / Museo Nacional del Prado
    Starting from Scrap: A Roman History of Chile and the Material Politics of its Illustrations
  • 16:20 – 16:40 Maria Elisa Navarro Morales, Trinity College Dublin
    De Jerusalén al Escorial pasando por las Américas: arquitectura americana el en tratado de Caramuel
  • 16:40 – 17:00 Javier Patiño Loira, University of California
    The Taste of Discord: Comets, Music, and Politics in Early Seventeenth-Century Europe
  • 17:20 – 18:00 Keynote Lecture
    Luisa Elena Alcalá, Universidad Autónoma de Madrid
    Jesuit Procurators in the Iberian World: Authorized Circulation as Corporate Identity, or the Negotiation of Multiple Communities

Mercoledì, 12 giugno 2024

Sessione 3
Chair: Luisa Elena Alcalá, Universidad Autónoma de Madrid

  • 9:20 – 9:40
    Fabien Montcher, Saint Louis University
    Signboard, Skin, and Space: Streets Censorship in Mid-Seventeenth Century Lisbon
  • 9:40 – 10:00
    Lucía Querejazu Escobari, Universität Zürich
    On Modelling Salvation of Andean Souls: Saving Pagan Ancestors and Constructing Local Saints
  • 10:00 – 10:20 Katherine Mills, Harvard University
    In the Place of a Rosary: Sister Rosa of Argote’s Demonic Envoltorio

Sessione 4
Chair: Christopher Fletcher, Center for Renaissance Studies - The Newberry Library, Chicago

  • 11:00 – 11:20 Daniela Caracciolo, Università del Salento
    Immagini devote tra Santi e Viceré nel Viceregno spagnolo di Napoli
  • 11:20 – 11:40 Nora Guggenbühler, Universität Zürich
    Empire of the Virgin: The Role of Miraculous Images’ Copies in Connecting the Iberian World
  • 11:40 – 12:00 Escardiel González Estévez, Universidad de Sevilla
    “Convocaba al temor y a la venganza”: San Miguel, capitán de los ejércitos del rey en el imaginario andino
  • 12:20 – 12:40
    Conclusioni: Maria Vittoria Spissu, UNIBO; Lia Markey, Center for Renaissance Studies - The Newberry Library, Chicago

Scarica il programma a questo link


11 giugno 2024, dalle 14.00 alle 18.00
12 giugno 2024, dalle 9.20 alle 12.40

Ingresso libero e gratuito. 
Non è richiesta alcuna prenotazione o registrazione, né iscrizione.