Cultura Bologna
copertina di Eccellenze italiane
dal 8 nov al 2 dic 2023 @ Biblioteca Salaborsa | Scuderie

Eccellenze italiane

Figure per Italo Calvino

La mostra, che ha visto l’anteprima durante Bologna Children’s Book Fair 2023, il 6-9 marzo scorso, sta circolando negli Istituti di Cultura Italiana in diversi paesi del mondo e in Italia.

Illustratori grandissimi, alcuni noti in un panorama internazionale, altri in quello italiano, interpreti di un palcoscenico visivo pronto ad alzare il sipario ogni volta su immagini e contenuti nuovi.
Illustratori che hanno firmato le fiabe italiane da Emanuele Luzzati a Fabian Negrin, passando per Alicia Baladan Pia Valentinis, Giulia Orecchia, ai francesi Gerard Dubois e Geraldine Alibeu, solo per citarne alcuni.
Altri che hanno interpretato con il proprio segno I Nostri Antenati.
Poi Marcovaldo con le illustrazioni de grande Sergio Tofano accanto alla straordinaria interpretazione di Alessandro Sanna.
A Gianni De Conno il riconosciuto merito di narrare, per immagini, Il sentiero dei nidi di ragno, e a Grazia Nidasio, una delle più importanti testimoni dell’illustrazione e del fumetto tra il secondo 900 e gli anni duemila, quello di dialogare con un Italo Calvino che racconta l’Orlando Furioso.

Infine, Andrea Antinori, giovane e talentuoso illustratore italiano, chiamato da Mondadori per accompagnare con le immagini un testo che nasceva originariamente per un’antologia della scuola media tra il 1969 e il 1972.
Un incontro felice tra immagine e testo, partendo dalla grandezza della scrittura di Italo Calvino e dalla qualità del visivo proposto.
Una mostra pensata per visite guidate che intreccino la voce della letteratura e della fiaba e l’importanza delle suggestioni iconiche.
Una mostra rivolta a bambini, ragazzi, adulti.
Gli illustratori scelti hanno tra chi ha già dato alle stampe il proprio lavoro:

Giulia Orecchia
Barbara Nascimbeni
Desideria Guicciardini
Giovanni Manna
Pia Valentinis
Giulia Tomai
Maria Chiara Di Giorgio
Fabian Negrin
Irene Rinaldi
Alicia Baladan
Gianluca Folì
Gaia Stella
Emanuele Luzzati
Alessandro Sanna
Nicoletta Ceccoli
Simona Mulazzani
Maria Enrica Agostinelli
Sara Colaone
Federico Maggioni
Sergio Tofano
Andrea Antinori
Grazia Nidasio
Doro Petersen
Yan Nascimbene
Claire Martin
Gerard Dubois
George Lemoine
Roger Olmons
Geraldine Alibeau
Rotraut Susanne Berner

Gli altri, 30, selezionati in un contest internazionale, arrivano da tante geografie diverse attestando l’importanza del lavoro letterario di Calvino rivolto ai ragazzi. Dall’Argentina alla Polonia, da Taipei di nuovo all’Italia, dalla Gran Bretagna alla Bulgaria, passando per la Corea del Sud e il Messico, e molti altri luoghi.
Questi i nomi: Francesca Aiello, Mariana Alcàntara Pedraza, Francesca Ballarini, Vania Barbato, Ewa Beniak-Haremska, Tzu-ChunChang, Kun-Sen Chiang, Mary Collier Fleet, Vera Gereke, Pere Ginard, Lyuba Haleva, Veronyka Jelinek, Moonyo Lee, Anna Marzuttini, Kataryna Minasowicz , Matías Javier Muzillo, Marco Palena, Arianna Papini, Hyunmin Park, Federica Pavan, Natalie Pudalov, Ginevra Rapisardi, Marina Ruiz , Tanja Salomaki, Marco Sandreschi, Edoardo Sciarra, Lorena Spurio, Bruno Valasse, Lucy Wynne, Ana Zavadlav.

Una ricchezza di visioni, di forme, di colori per trentuno illustratori che nel tempo hanno interpretato, con il proprio segno, le opere di Italo Calvino proposte in lettura ai ragazzi, e per i trenta scelti dal concorso promosso da Bologna Children’s Book Fair, in occasione del centenario dalla nascita del grande scrittore italiano.
Sulle pareti matite eccellenti che hanno arricchito negli anni le fiabe, i racconti e i romanzi firmati da Italo Calvino.
Accanto a loro nuovi illustratori, noti e meno noti, giunti da una geografia internazionale che con le loro tavole, rendono omaggio, per la prima volta, all’opera letteraria del grande scrittore, destinata anche ad un pubblico di giovani lettori.

Mostra organizzata da Bologna Children’s Book Fair / BolognaFiere, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Regione Emilia-Romagna.

Curata da Grazia Gotti e Silvana Sola, Giannino Stoppani Cooperativa Scociale/Accademia Drosselmeier.

Inaugurazione

Mercoledì 8 novembre alle ore 18