Cultura Bologna
copertina di Dove le storie diventano memoria
dal 18 al 23 marzo 2024 @ luoghi vari

Dove le storie diventano memoria

Bologna ricorda le vittime del COVID

Dopo aver dato un nome, nel 2022, alle vittime del Covid in Piazza Maggiore, dopo aver camminato con loro sotto il Portico di San Luca nel 2023, nel 2024 è la memoria che diventa, per tutti, forza, solidarietà, resistenza, esperienza per superare le nuove pandemie.

Dal 18 al 23 marzo, in Piazza Coperta, Salaborsa ospita un’installazione curata da Andrea Bernardi per riflettere sulle storie di cui ognuna delle vittime bolognesi è portatrice.
In biblioteca si terranno inoltre momenti di confronto e approfondimento aperti al pubblico.

Programma

  • 18 marzo ore 18 in Piazza coperta, inaugurazione Giornata Nazionale in Memoria delle Vittime del COVID-19. Saluti delle Istituzioni e delle Forze dell’Ordine
  • 19 marzo ore 17 in Auditorium Biagi, presentazione del libro Carovane con Claudio Cancelli e Don Matteo Cella, Sindaco e Curato di Nembro (BG), Virginio Merola, Sindaco di Bologna al tempo del COVID. Introduce Giuditta Bonfiglioli, Librerie Coop
  • 19 marzo ore 18 in Auditorium Biagi, dibattito con la virologa Ilaria Capua. Modera Paolo Giacomin. Introduce Marco Migliorini, Presidente CRI Comitato di Bologna 
  • 20 marzo ore 18 in Piazza Coperta, PREGHIERA UNIVERSALE. Introduce Padre Giovanni Bertuzzi del Centro San Domenico. 
  • 21 marzo ore 18 in Auditorium Biagi, incontro sul “Valore della memoria” tra Paolo Cevoli, Luca Alessandrini e Gigi Riva. Introduce Alice Fanti, direttrice CEFA ETS.
  • 22 marzo ore 18 in Piazza Coperta, “Il silenzio e la memoria”: esperienza di silenzio con il Gruppo Teatro ViolaLAB
  • 23 marzo ore 17 in Piazza Coperta, testimonianze dei parenti delle vittime e degli operatori sanitari dell’Azienda USL di Bologna, che hanno accompagnato tante persone nelle loro ultime ore. Introduce Federico Panfili, Presidente Pubblica Assistenza Bologna. A seguire musiche al bandoneon di Carlo Maver tratte da Solenne, suo ultimo lavoro discografico 

Per tutto il periodo dell’evento e durante l’orario di apertura sarà possibile prenotare, per tutti i parenti che ne faranno richiesta, il cavaliere/libro in alluminio con il
nome e l’anno di nascita della Vittima del COVID.
Il ritiro sarà possibile nella giornata del 23 marzo dalle ore 9.30. Per la prenotazione inviare una mail a:bolognamemoriacovid@gmail.com, indicando nome, cognome e telefono della persona che ritira oltre al nome e data del congiunto (anno di nascita) indicata sulla targa, oppure fare richiesta direttamente ai volontari presenti in biblioteca, compilando l’apposito modulo.

L’iniziativa è promossa dalla rete di associazioni di volontariato che hanno supportato la campagna vaccinale anti-covid, con il coordinamento di Croce Rossa Italiana - Comitato di Bologna e CEFA onlus, e la partecipazione di: AGEOP, AGESCI, AMACI, ASS. NAZ. ALPINI - GRUPPO ALPINI BOLOGNA, ANGLAD, ANPAS, ANT, ASSOCIAZIONE CAMPANACCI, BIMBOTU, CATIS, CENTRO SAN DOMENICO, CUCINE POPOLARI, LIONS CLUB BOLOGNA COLLI MURRI, PIAZZA GRANDE, COMUNITÀ DI SANT’EGIDIO, FANEP, FONDAZIONE POLICLINICO SANT’ORSOLA, PICCOLI GRANDI CUORI.