copertina di Donne in tour…Bo

Sovversive, cosmopolite, pioniere della scienza, artiste cancellate dalla memoria collettiva: sono le donne “segrete” della Bologna ottocentesca, protagoniste di Donne in tour…Bo. Un evento per tutti e a partecipazione gratuita in programma sabato 5 marzo, in occasione dell’Open Data Day 2022, evento globale che promuove la consapevolezza e l'uso degli open data. Un invito a passeggiare accompagnati da due guide d’eccezione alla scoperta delle donne bolognesi dell’Ottocento, e parallelamente a partecipare alla creazione di una mappa online aperta e collaborativa dedicata ai luoghi delle donne. Questa iniziativa è del tutto inedita, e unisce mondi che di rado comunicano tra loro: quello degli amanti della storia, della ricerca e della memoria della città e quello, piuttosto “nerd”, degli appassionati di data, software liberi e progetti collaborativi per la condivisione della conoscenza.

Si passeggia insieme a Roberta Franchi ed Elena Musiani, ricercatrici, docenti e storiche, alla scoperta di una Bologna quasi segreta, approfondendo il contributo delle donne alla storia e alla cultura Ottocentesca.  Di tappa in tappa, attraverso strade, palazzi e targhe ci si immerge dietro le quinte di un secolo che ci ha regalato sorprendenti figure femminili, salottiere, carbonare, aristocratiche e borghesi, artiste, innovatrici. Si segue il filo di una storia alternativa, che non trova posto nella coscienza collettiva, e si portano alla luce nomi che si intrecciano con vicende più ampie, che hanno cambiato il corso degli eventi, e in particolare con il Risorgimento.
L’itinerario fisico, “camminato”, si sovrappone a quello virtuale: si scattano fotografie con licenza libera e si segnano le coordinate dei punti di interesse – palazzi, luoghi e monumenti – in vista della creazione di una mappa delle donne di Bologna ancora in cantiere. In questo modo si rende l’esperienza ripetibile, si crea una base di dati utilizzabile e si apprende come condividere informazioni sulla storia e la cultura dei luoghi anche senza essere esperi di cartografia.

Donne in tour…Bo è organizzato dai gruppi bolognesi dei Wikipediani, l’enciclopedia libera e partecipativa, e degli OSMer, i mappatori di OpenStreetMap, progetto mondiale per la raccolta di dati geografici liberamente condivisibili. Patrocinato da OpenStreetMap e Wikimedia Italia. Collaborano all’evento l’Associazione Orlando di Bologna, Open History Map, il Museo civico del Risorgimento - Istituzione Bologna Musei, il Comitato di Bologna dell'Istituto per la storia del Risorgimento italiano e OpenStreetMap - gruppo dell'Emilia Romagna.


Sabato 5 marzo 2022, dalle ore 10.00 alle ore 12.00
Appuntamento alle ore 9.50

Partenza da via D’Azeglio 51 (angolo via Tagliapietre, di fronte all’edicola)

Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria a questo link

contenuto inserito il 28 feb 2022
5 marzo 2022, 10:00
@ Ritrovo via D’Azeglio 51

Donne in tour…Bo

visita guidata sulle tracce delle donne che hanno fatto la storia di Bologna