Cultura Bologna
copertina di Dangerous Days | Episodio 2 “Oracolo”
24 settembre 2022 @Ritrovo in Via Casaglia 37, Via Casaglia 37 - Bologna

Dangerous Days | Episodio 2 “Oracolo”

Serie teatrale del Teatro dei Mignoli | Venti d’Estate Ai 300 scalini

 

Dangerous Days
Serie teatrale del Teatro dei Mignoli
Gli episodi sono collegati tra loro, ma ogni spettacolo è fruibile anche senza aver seguito gli episodi precedenti.

Dangerous Days - Ep. 2 “Oracolo”
24 settembre 2022
ORARIO: 20 turni dalle ore 9:00 
BIGLIETTI DISPONIBILI: 3 per turno (60 totali)
PREZZO: euro 10 + prev 
LUOGO DI RITROVO: via Casaglia 37, alla base dei 300 scalini

Dangerous Days - Ep. 2 “Oracolo” | 24 settembre 2022
Spettacolo itinerante dalla base dei 300 scalini, in via di Casaglia 37, per tre spettatori alla volta. Gli episodi sono indipendenti l'uno dall'altro; è possibile vedere l'ep. 2 anche senza aver partecipato al 1°.
Un colle da salire, diverse prove da affrontare e alla fine l'incontro con l'oracolo.
Un percorso sensoriale, a cura del Teatro dei Mignoli e in collaborazione con Gabriella Salvaterra – di SST Sense Specific Theatre, che, risvegliando la memoria del corpo, riesce a toccare con delicatezza e grazia corde inconsuete, a suscitare inquietudine e stupore. 
Ispirato all'immaginario di Philip K. Dick, ai personaggi di Wirbur Mercer e dell'utilizzo dei I CHING, il libro dei mutamenti, conosciuto anche come Zhou Yi 周易 o I mutamenti Zhou, ritenuto il primo dei testi classici cinesi, utilizzato in diversi racconti e romanzi dall'autore (La svastica sul sole ed altri). 

Durata: 1 ora circa
Con Mirco Alboresi, Andrea Filippini, Barbara Baldini, Simona Barilari
In collaborazione con Gabriella Salvaterra di SST Sense Specific Theatre
 
MODALITÀ DI INGRESSO – Leggere con attenzione
È previsto l’ingresso per tre persone alla volta, a flusso continuo, ogni 6 minuti, per una capienza complessiva di 60 spettatori. Il primo ingresso è alle ore 9:00, l’ultimo alle ore 10:54.
Importante: ai partecipanti è richiesto di presentarsi al luogo di ritrovo (via Casaglia 37) dieci minuti prima del proprio turno di entrata (es. se ho acquistato il biglietto per il turno delle 9:00 dovrò presentarmi alle 8:50; e così via). La puntualità è fondamentale. In caso di ritardo, non sarà possibile accedere ai turni successivi a meno che non vi siano assenze. Lo spettacolo inizierà alle ore 9:00 in punto. 

Evento realizzato con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e del Dipartimento Cultura Comune di Bologna.

_
"Dangerous Days" è la nuova produzione del Teatro dei Mignoli, drammaturgia e regia di Mirco Alboresi.

Quarant’anni fa, il 2 marzo del 1982, moriva Philip K. Dick, autore di opere di fantascienza dalle quali sono stati tratti molti film divenuti popolari; tra questi, il più conosciuto è sicuramente "Blade Runner", che uscì nelle sale il 25 giugno del 1982, quattro mesi dopo la morte di Dick, e destinato a diventare un cult cinematografico.

In occasione di questo triplice anniversario, quarant’anni dalla morte di Philip. K. Dick e dall’uscita nella sale di “Blade Runner” e vent’anni dalla nascita della compagnia bolognese, il Teatro dei Mignoli va in scena con uno spettacolo ad episodi, che celebra da una parte l’opera di Dick e dall’altra la prima collina bolognese: i luoghi degli spettacoli saranno infatti diversi per ogni episodio e si svolgeranno tutti nel verde dei colli, nel pieno della tradizione ventennale della compagnia di portare il teatro in luoghi insoliti, e coinvolgeranno altre realtà culturali, agricole e sociali oltre Ai 300 scalini, come Collywood, l’Associazione Turismo Equestre Cavaioni, Villa Aldini e Archivio Zeta.
Nella serie teatrale saranno, inoltre, coinvolti l'artista Donato Piccolo e le sue creazioni robotiche famose sulla scena internazionale, l'ingegnere e docente di meccatronica Rodolfo Zunino dell'Università di Genova, la regista e drammaturga Gabriella Salvaterra di SST Sense Specific Theatre e altri artisti.
"Dangerous Days", che doveva essere il primo titolo del film divenuto cult, si baserà principalmente su un adattamento del romanzo “Ma gli androidi sognano pecore elettriche?” di Philip K. Dick, lo stesso romanzo da cui è stato tratto Blade Runner.


Maggiori informazioni sul sito http://ai300scalini.blogspot.com/

Contenuto inserito il 11 ago 2022 — Ultimo aggiornamento il 23 set 2022