cover of

5 appuntamenti per 5 titoli che verranno approfonditi attraverso il concetto chiave di “punto di vista". Dietro ad ogni opera c'è una precisa scelta, una visione dell'infanzia o dell'adolescenza e, in definitiva, una visione del mondo di chi l'ha prodotta. Il percorso prevede, oltre ai cinque incontri con esperte ed esperti dei diversi linguaggi, dalla letteratura per ragazze e ragazzi al videogame, anche un incontro speciale con un autore.

In collaborazione con Hamelin Associazione Culturale.

  • Sabato 12 febbraio ore 09:30 - 12:30
    Ancora sulle anatre in inverno: narrativa e ritratti di adolescenza.

Sono sempre più numerosi i libri che utilizzano l’adolescenza come centro di interesse e sguardo sul mondo, e che provano a raccontare un’età in sé imprendibile. Ma sono poche le opere che sono riuscite davvero a cogliere il mistero di quegli anni di continue trasformazioni, e spesso lo hanno fatto a partire dalla voce narrante, dalla costruzione formale, dal punto di osservazione. Ogni volta, che l’alchimia riesca o no, raccontare l’adolescenza significa anche svelare uno sguardo complessivo sul mondo e sulla vita.

  • Sabato 12 marzo ore 09:30 - 12:30
    Il punto di vista nel graphic novel contemporaneo

La narrazione è sempre una questione di punti di vista, ma questo è doppiamente vero per il fumetto, con le sue vignette e con lo spazio bianco, con “l’occhio della telecamera” che è sempre in movimento e al contempo cristallizzato, il gioco sullo sguardo è particolarmente rilevante e generativo.

  • Sabato 26 marzo ore 09:30 - 12:30
    Incontro con l'autore
     
  • Sabato 23 aprile ore 09:30 - 12:30
    Nello spazio di uno sguardo: albo illustrato e punto di vista

​L'albo illustrato è un linguaggio narrativo all'interno del quale tutti gli elementi contribuiscono a costruire indirizzi prospettici che impongono o propongono al lettore modalità di leggere e di scoprire la storia. Attraverso l'esame di alcuni albi si cercherà di capire come il linguaggio, con il gioco fra immagini e parole, con l'oggetto libro in sé, con il montaggio, sia capace di costruire punti di vista che danno forma e corpo alle narrazioni.

  • Sabato 14 maggio ore 09:30 - 12:30
    Videogiochi e punto di vista

Il videogioco, attraverso l’elemento linguistico cardine dell’interattività, pone sfide inedite al “lettore” in termini di rapporto tra autore, opera e giocatore e di rapporto tra fruitore e personaggio. Le diverse modalità di immedesimazione e di interazione con il gioco, per esempio, toccano direttamente questi temi: “chi siamo quando giochiamo?”, “interpretiamo un personaggio o lo comandiamo?”, “quali sono i limiti, ma anche le possibilità, di questa immedesimazione?”.

  • Sabato 28 maggio ore 09:30 - 12:30
    Quando nella letteratura per ragazzi e ragazze entra il corpo, il sesso, il piacere

Con le ragazze e i ragazzi si può parlare di tutto, basta trovare la forma e le parole giuste.
A partire da alcune opere che hanno saputo raccontare le tante possibilità dell’amore e dell’orientamento sessuale, la fluidità dei corpi e dei desideri, proveremo a vedere quali sono gli autori e le autrici che hanno trovato modi per raccontare i grandi tabù che nella nostra letteratura per ragazze e ragazzi vengono spesso censurati ma che sembrano aver trovato un certo spazio nel fumetto contemporaneo.

Libero con prenotazione obbligatoria
L'ingresso è consentito esclusivamente con green pass rafforzato e mascherina ffp2.​

Per maggiori informazioni scrivere a laboratori@cubounipol.it

evento inserito il 25 gen 2022 — ultimo aggiornamento il 26 gen 2022
28 maggio 2022, 09:30
@ CUBO in Porta Europa

5x5 - che cosa vediamo quando leggiamo

Un percorso su libri per adolescenti, fumetti, albi illustrati, videogiochi