cover of Diverdeinverde
Foto di Mara Angelini

Dal 2014, ogni anno nel penultimo fine settimana di maggio, Bologna offre un evento quasi magico: la possibilità di scoprire una Bologna verde, spesso nascosta o segreta. Diverdeinverde è l’occasione imperdibile per visitare i giardini nascosti, se non addirittura segreti, del centro storico di Bologna e i parchi della pedecollina e della vicina pianura. Per i bolognesi, i turisti, tutti gli appassionati di natura, piante, giardini è anche un’opportunità per scoprire la città con una prospettiva diversa, avventurarsi al di fuori dei normali percorsi, godere di angoli e panorami sorprendenti, ammirare grandi esemplari arborei, tante specie diverse di piante, belle fioriture nel momento di massimo splendore, apprezzare il disegno storico o più moderno di tanti spazi verdi.

La settima edizione di Diverdeinverde è confermata e i giardini privati di Bologna e dintorni riaprono ai visitatori, dopo la pausa obbligata dello scorso anno, per quel fine settimana sempre un po’ magico in cui si va a caccia dei tesori verdi nascosti della città e dei dintorni. .

A causa delle norme sanitarie in vigore, quest’anno l’organizzazione sarà necessariamente più complessa affinché le visite ai giardini si possano effettuare in modo ordinato e in totale sicurezza. Oltre ad acquistare la tessera, sarà necessario prenotare la visita a ciascun giardino in un determinato slot orario.

Per partecipare a Diverdeinverde, si acquista una tessera di ingresso personale del costo di € 15 che dà accesso ai giardini privati eccezionalmente aperti dai proprietari, e alle due visite in anteprima in Certosa.

Quest’anno, causa situazione sanitaria, è necessario prenotare ciascuna visita in ogni giardino.

Le prenotazioni apriranno mercoledì 12 maggio alle ore 8, lo stesso giorno dell’inizio vendita delle tessere. Per la Certosa, le prenotazioni aprono lunedì 10 maggio alle 12. Non prenotate per i bambini sotto i 13 anni, che non hanno bisogno della tessera. PER PRENOTARE

Diverdeinverde si svolge regolarmente anche in caso di maltempo.

I partecipanti devono:
– non essere soggetti a limitazioni legate al Covid-19 o presentare sintomatologie riconducibili (febbre, tosse, raffreddore);
– essere dotati di mascherina e disinfettante per le mani.

Non tutti i giardini sono aperti per tutta la durata della manifestazione, l’accesso è consentito in orari precisi e con prenotazione obbligatoria. In alcuni è prevista la visita guidata. Controllate il nostro sito di tanto in tanto, vi possono essere variazioni dell’ultimo minuto, forse anche nuovi giardini.

La tessera di ingresso è nominale e deve essere accompagnata da un documento di identità. I bambini sotto i 13 anni non pagano.

La maggior parte dei giardini non è purtroppo accessibile con carrozzine.

I cani non possono entrare.

Studenti universitari e guardie ecologiche volontarie controllano gli accessi ai giardini e il corretto comportamento dei visitatori.

Diverdeinverde Off
Dove fioriscono i glicini: nel corso di quattro primavere è stata fatta la mappatura condivisa delle più belle piante di glicine di Bologna e della Città Metropolitana con le segnalazioni e le foto che sono state pubblicate in un album della pagina Facebook.
Seguendo la mappa, è possibile scegliere in  autonomia il proprio percorso fiorito.

da ven 21 mag — a dom 23 mag
@luoghi vari, Bologna

Diverdeinverde

21 – 23 maggio 2021