cover of Comunicare fa bene comune

L’Associazione Culturale Dry-Art, con il sostegno di: Assessorato alla montagna, aree interne, programmazione territoriale e pari opportunità della Regione Emilia-Romagna; Mediterranean Women Fund, propone un festival che intende fornire strumenti di aggiornamento e divulgazione nel campo della comunicazione di genere e che vuole altresì indagare il tipo di trasmissione più appropriata delle differenze di genere.
Il Festival, giunto alla 5 edizione, ha come partner AUSL Bologna-Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna; Rete dei Comitati Unici di Garanzia Aziende Sanitarie di Bologna; Istituto di Istruzione Superiore Ettore Majorana San Lazzaro e il patrocinio del Comune di San Lazzaro di Savena e del Quartiere Navile di Bologna.
Si tratta di un Festival finanziato nell’ambito del Bando per la concessione di contributo a sostegno di progetti rivolti alla promozione ed al conseguimento delle pari opportunità e al contrasto delle discriminazioni e della violenza di genere della Regione Emilia-Romagna.
La rassegna prevede più di un mese di eventi con vari partner e molte collaborazioni tra cui il Festival della Cultura Tecnica e Zonta Club Bologna. Tra i molti appuntamenti si segnala il ciclo dedicato all’infanzia Cosa farai da grande? La scienziata!; la presentazione del libro di Claudia Pancino, Storia della nascita, che sarà l’occasione per una tavola rotonda a tema anche a Santarcangelo di Romagna dal titolo Matrici. Riflessioni sull’essere/non essere madre. Il festival si chiuderà con un evento in  ricordo dell’attivista Angela Romanin, organizzato insieme alla Casa delle donne per non subire violenza: l’incontro sarà il momento per presentare un opuscolo memoriale dedicato alla straordinaria figura recentemente scomparsa. Una seconda parte di azioni del Festival Comunicare fa bene comune è prevista per marzo/aprile 2022.

SCARICA IL PROGRAMMA
 


Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino a esaurimento posti

È necessario il green pass

ven 10 dicembre
@luoghi vari Bologna e Città metropolitana di Bologna

Comunicare fa bene comune

V edizione 2021