Si svolge interamente online quest’anno Caleidoscopio Giappone, il programma di incontri dedicati alla cultura, all’arte e alle tradizioni giapponesi, organizzato dal Sistema Museale di Ateneo e il Centro Studi d’Arte Estremo-Orientale, in collaborazione con l’Università di Yamagata. Gli incontri approfondiscono tematiche legate alla mostra La tradizione rinnovata. L'arte giapponese dell'era Meiji (1868-1912). L'esposizione, attualmente chiusa al pubblico, riaprirà non appena le normative lo consentiranno.

Questi gli incontri in programma:


sabato 10 aprile 2021, ore 17.00
L'ERA MEIJI (1868-1912): LE ORIGINI DEL GIAPPONE MODERNO
Alessandro Guidi | Centro Studi d’Arte Estremo-Orientale

L'era Meiji è il periodo più movimentato e più ricco di cambiamenti della storia giapponese. In quei 44 anni di modernizzazione e di occidentalizzazione il Giappone è stato protagonista di una trasformazione così radicale dei suoi assetti politici, militari, amministrativi, economici e culturali da avere pochi confronti nella storia mondiale.


giovedì 15 aprile 2021, ore 17.00
CONTINUITÀ E DISCONTINUITÀ NELLA CULTURA GIAPPONESE. COM'È CAMBIATO IL GIAPPONE PRIMA E DOPO IL 1868
Harufumi Yamamoto | Università di Yamagata

Con la forzata apertura del paese al mondo esterno nel 1853 e la seguente caduta della dittatura militare dei Tokugawa, il Giappone si modernizzò molto rapidamente e il movimento di acquisizione della cultura occidentale fu sorprendentemente veloce. Che cosa è continuato e che cosa invece si è arrestato, prima e dopo il 1868, in quel periodo di grandi cambiamenti?


martedì 20 aprile 2021, ore 17.00
STORIA DELLA LUNA NELL'ARTE. COME SI È GIUNTI AI "CENTO ASPETTI DELLA LUNA" DI YOSHITOSHI
Koto Satô | Università di Yamagata

La luna è qualcosa di intimo nella vita dei giapponesi ed è stata raffigurata e cantata in un grande numero di opere artistiche e letterarie. Questa breve storia della luna ci condurrà fino alla serie di cento xilografie, molto popolare in Giappone, Tsuki hyakushi (Cento aspetti della luna) di Tsukioka Yoshitoshi (1839-1892), una tra le vette artistiche dell'era Meiji.


sabato 24 aprile 2021, ore 17.00
IL NATURALISMO LIRICO DI WATANABE SEITEI (1851-1918)
Giovanni Peternolli | Centro Studi d’Arte Estremo-Orientale

Watanabe Seitei è stato uno dei maggiori artisti dell’era Meiji, per la straordinaria raffinatezza delle sue tecniche pittoriche e per il delicato lirismo della sua ispirazione. Specializzato nel genere pittorico detto “fiori e uccelli” (kachôga), Seitei fu apprezzato anche in Europa: a Parigi fu protagonista di alcune dimostrazioni di pittura tradizionale giapponese, che suscitarono l'entusiasmo di artisti come Manet, Degas e De Nittis.


Tutte le conferenze si svolgono online su una piattaforma di web conference. Per ricevere il link di accesso è necessario registrarsi entro le ore 15.00 del giorno dell'incontro.
REGISTRAZIONI A QUESTO LINK

Le conferenze verranno trasmesse anche in diretta streaming sulla pagina Facebook del Sistema Museale di Ateneo.

sab 24 aprile | ore 17:00
@online

Caleidoscopio Giappone 2021

incontri dedicati alla cultura, all’arte e alle tradizioni giapponesi