cover of Archivio Aperto 2021

Archivio Aperto è la rassegna annuale sulla riscoperta del patrimonio cinematografico privato e inedito: film amatoriali, sperimentali, indipendenti e documentari. Una programmazione originale d’archivio che vede il ritorno sulla scena delle pellicole in formato ridotto (Super8, 8mm, 9,5mm e 16mm).

La rassegna nasce a Bologna nel 2008 e ruota attorno alle attività di Home Movies, associazione nota per avere fondato l’Archivio Nazionale del Film di Famiglia. Il ruolo di Home Movies nel recupero e nella valorizzazione del patrimonio audiovisivo privato italiano è da tempo e a vario titolo riconosciuto, anche oltre i confini italiani, grazie alle iniziative di promozione come Archivio Aperto.

Internazionale, ibrida, in progress. La XIV edizione di Archivio Aperto è in continuo divenire e presenta una programmazione doppia, sia in presenza che online: l’edizione dello scorso anno si è svolta interamente in rete e ci ha permesso di portare il cinema amatoriale e sperimentale fuori dai confini bolognesi. In questo 2021 non vogliamo abbandonare il pubblico nuovo e contemporaneamente non vediamo l’ora di tornare alle origini, dal vivo con le nostre proiezioni in pellicola.

Il 2 settembre abbiamo inaugurato Archivio Aperto con il progetto speciale ed autonomo Patrizia Vicinelli. In transito, dedicato alla poeta bolognese Patrizia Vicinelli, scomparsa trent’anni fa: sul nostro sito, una selezione d’archivio – da guardare, leggere, ascoltare – vi farà (ri)scoprire la sua immensa opera.

Il 16 settembre entriamo nel vivo con la prima sezione del programma 2021, con un’altra figura femminile, nomadica, inesauribile fonte d’ispirazione per tutte le artiste e artisti dopo di lei: Maya Deren. Amateur is a Lover presenta una retrospettiva completa dei suoi film (anche online, free and worldwide) arricchita di due documentari, un reading e una sonorizzazione.

Ottobre è invece il mese di Péter Forgács, uno dei maestri mondiali del found footage e pioniere nell’archiviazione e rielaborazione dei film amatoriali, al quale dedichiamo l’ampia retrospettiva Hidden Histories: online dieci dei suoi film, una proiezione dal vivo di due anteprime italiane e un workshop in presenza (e online) con Forgác.

Sabato 16 ottobre, si festeggia l’Home Movie Day, la giornata internazionale del Film di Famiglia che si svolge in contemporanea in tutto il mondo con un programma trasversale che coinvolge decine di eventi in molti Paesi: Archivio Aperto lo festeggia con la proiezione online su mymovies.it di Fantasmi a Ferrania di Diego Scarponi (2021), documentario prodotto da Kinè in collaborazione con Home Movies che ripercorre la storia dell’industria italiana che fabbricava la pellicola famosa in tutto il mondo (disponibile fino al 27 ottobre).
Archivio Aperto anche quest’anno dà spazio alle produzioni di cinema sperimentale contemporaneo di autori e autrici giovani e indipendenti, con una selezione di opere brevi: domenica 17 alle 18.30 nel chiostro dell’ex Chiesa di San Mattia (via Sant’Isaia, ingresso dal civico 20) sarà presentato in prima assoluta Miraggi di pianura di Maurizio Finotto (2021), documentario sperimentale girato in Super8 in cui la Via Emilia rimanda all’immaginario di Luigi Ghirri e Gianni Celati. Alla proiezione sarà presente il regista. A seguire la proiezione in anteprima mondiale di Heimat di Giovanni Montagnana (2021), vincitore del Premio Zavattini: a metà tra il documentario e l’installazione artistica, il film è costruito attorno alle “Ultime lettere da Stalingrado”, una raccolta di lettere scritte nel dicembre 1942 da soldati tedeschi assediati nella sacca di Stalingrado, in cui le immagini di vecchi film di famiglia diventano la rievocazione onirica e struggente della casa, di tutto ciò che ci lega ai nostri affetti. Per partecipare alla serata occorre prenotarsi su Eventbrite. Entrambi i film saranno poi disponibili su mymovies.it fino al 27 ottobre. 
Al fiorentino Luca Ferro, pioniere del cinema privato italiano è dedicata la sezione su mymovies.it (fino al 27 ottobre) Cinema Privato. Luca Ferro, un omaggio attraverso alcuni suoi lavori.

Archivio Aperto si chiude il 27 ottobre, Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo UNESCO, con un  omaggio alla pellicola: Verso il centenario è il titolo dell’appuntamento in programma a Bologna dedicato a un’indagine in Italia sul patrimonio audiovisivo privato in 9,5mm, nato nel 1922, che vede il coinvolgimento degli archivi, delle cineteche e di tutti i detentori delle prime pellicole amatoriali lanciate ormai un secolo fa. 

Scopri tutte le sezioni del programma di Archivio Aperto 2021.

Archivio Aperto 2021 è  un progetto di Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia.

da gio 2 set — a mer 27 ott
@luoghi vari a Bologna e online

Archivio Aperto 2021

il festival di Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia di Bologna