cover of Anteprima Festival 20 30 - Punto di Raccolta

Quest’anno è particolarmente importante attivare un processo di apertura dell'attività di Festival 20 30 e Exit verso la città, per rifondare processi e discorsi attorno ai temi più urgenti in questo momento di ripartenza, per ritornare a vivere il teatro come luogo del discorso politico, come il luogo del fare politica. Si è deciso di allestire uno spazio, un punto di raccolta per confrontarsi sul tema della ripartenza e sulle le importanti tematiche che sta portando con sé, dall’uguaglianza, alla sostenibilità, dalla giustizia sociale all'innovazione e alla tecnologia.

PUNTO DI RACCOLTA - ALLESTIMENTO PARTECIPATO A CURA DI EXIT
Il Punto di raccolta è allestito da EXIT come un salotto urbano informale che invita all’incontro e alla condivisione ed accoglie al suo interno diverse attività ed esperienze. Durante le giornate di apertura vi invitiamo a partecipare all’attività di creazione di un super-tappeto: cuciremo insieme molti e diversi tappeti, tessuti e coperte, allargando i confini simbolici e materiali di questi oggetti e generando un terreno comune per condividere momenti di intimità e incontro. Nei giorni successivi alla sua creazione, il manufatto resterà esposto e si offrirà come luogo per i talk e gli incontri organizzati nel contesto dell’Assemblea pubblica dei lavorator* dello spettacolo. Se vuoi partecipare porta materiale tessile da aggiungere all’allestimento (tappeti di vario genere, usurato, persiano, da bagno, peloso, da yoga, stuoia da mare, tappeto d’erba, zerbini… ma anche tessuti vari, coperte, vestiti, eccetera) e/o unisciti ai momenti di cucitura collettiva negli orari indicati. Sono messi a disposizione gli strumenti e alcuni materiali di partenza.

La capienza massima è di 10 persone alla volta, da gestire in base all'affluenza.


BOLOGNA CHIAMATA A RACCOLTA: ASSEMBLEA PUBBLICA LAVORATOR* DELLO SPETTACOLO
A Bologna manca una riflessione politica da parte dei lavoratori e lavoratrici dello spettacolo. A seguito della pandemia il settore dello spettacolo è entrato, con varie modalità, in una fase di fermento. Milano, Roma, Napoli sono le maggiori città in cui si sta parlando di teatro e di lavoro. Sono stati aperti tavoli con il governo, si è ottenuta anche una certa visibilità. Ma a Bologna non si è mai tentato un incontro orizzontale e dal basso, non si è mai intavolata una discussione sui diritti, sul lavoro, sui doveri e sulle necessità del settore dello spettacolo dal vivo. Festival 20 30 ha deciso di mettere a disposizione, all'interno dei propri spazi, una piattaforma per un momento d'incontro tra lavoratori e lavoratrici dello spettacolo. L'assemblea è pubblica e aperta a chiunque. Con la speranza che la discussione continui dopo e fuori Festival 20 30.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
Causa covid, si richiede di confermare la  presenza tramite una mail a organizzazione2030@gmail.com, con oggetto: Assemblea


PROGRAMMA

lunedì 10 maggio

  • h. 16:30 - 20:00 Allestimento partecipato a cura di EXIT

martedì 11 maggio

  • h. 15:00 - 17:30 Allestimento partecipato a cura di EXIT
  • h. 18:00 Bologna chiamata a raccolta: Assemblea Pubblica Lavorator* dello Spettacolo ATTO I: "Il teatro e la città"
    Nella prima giornata verrà fatto il punto della situazione: cosa e come si sta muovendo a livello nazionale. L’importanza di convocare un’assemblea cittadina sta però nella possibilità di riflessione sul livello locale: per questo verranno raccolte le esigenze e le problematiche che attor* e piccole compagnie riscontrano quotidianamente sul territorio.

mercoledì 12 maggio

  • h. 15:00 - 17:30 Allestimento partecipato a cura di EXIT

giovedì 13 maggio

  • h. 15:00 - 17:30 Allestimento partecipato a cura di EXIT
  • h. 18:00 Bologna chiamata a raccolta: Assemblea Pubblica Lavorator* dello Spettacolo ATTO II: "Il teatro fuori dal teatro"
    Nella seconda giornata si aprirà un confronto con l’assemblea sulle possibili soluzioni immaginabili, con particolare attenzione al livello locale. Verranno invitati inoltre alcuni rappresentanti di categorie di lavoratori, come i riders, con cui condividere alcune problematiche (precariato, poca normazione e tutela etc.). Crediamo nella necessità di allargare la discussione e di uscire da una logica meramente di categoria.

venerdì 14 maggio

  • h. 19:00 Oltre il Festival: incontro con gli artisti Daniele Szeredy e Frigoproduzioni.

sabato 15 maggio

  • h. 18:00 Bologna chiamata a raccolta: Assemblea Pubblica Lavorator* dello Spettacolo ATTO III: "Un confronto finale"
    Nella terza giornata si farà il punto di quanto emerso e si inizierà un dialogo con le realtà più istituzionali e strutturate della cultura bolognese, per avviare un tavolo di confronto che esca dall’assemblea.

domenica 16 maggio

  • h. 12:00 - 14:00 Restituzione pubblica dell'esperienza di Allestimento partecipato a cura di EXIT


Evento Facebook

da lun 10 mag — a dom 16 mag
@Giardino Pincherle

Anteprima Festival 20 30 - Punto di Raccolta

un luogo sicuro dove raccogliersi in caso di emergenza