cover of Amateur is a Lover. Maya Deren in 16mm | Archivio Aperto 2021

Filmmaker, teorica, attivista, danzatrice, antropologa, nella sua breve e intensa esistenza Maya Deren ha aperto strade e indicato vie prima di lei mai percorse. Considerata la madrina del cinema d’avanguardia americano, il suo lavoro è stato una fonte di ispirazione incredibile per diverse generazioni di artisti e la sua influenza è tuttora fortissima. Oggi più che mai è riconosciuta come filmmaker donna capace di affermarsi giovanissima in un mondo maschile, un’anticipatrice che sfugge alle definizioni e quindi scomoda.

Deren, figura gigantesca del Novecento di europea trapiantata in America tra le due guerre, oggi come ieri è punto di ritorno continuo e fonte di ispirazione inesauribile per produrre immagini, pensiero, arte. Per questa XIV edizione, Archivio Aperto omaggia il suo cinema con una sezione a lei dedicata, Amateur is a lover. Il titolo riprende appunto l’deologia di Maya Deren sulla libertà, sia artistica che fisica, di un cinema senza le costrizioni dell’industria e realizzato con una cinepresa leggera, il proprio corpo, i sensi, la mente.

Amateur is a Lover ripercorre la sua filmografia completa nella migliore edizione restaurata disponibile, con proiezioni live in pellicola e online su MyMovies: tra le opere, un lavoro incompiuto girato alla Guggenheim Gallery di New York, un “film di famiglia” con la gatta protagonista, un opera “postuma” realizzata con il girato dell’incredibile esperienza ad Haiti su danze e riti vudù, due documentari dedicati a vita e opere di Deren, un intervento musicale su tre delle sue pellicole concepite senza sonoro e una rilettura di un suo testo folgorante, attraverso le immagini d’archivio.

Giovedì 16 settembre, ore 20.00 – prenota il tuo biglietto

Meshes of the Afternoon – 1943, 14′
At Land – 1944, 14′ | sonorizzazione live a cura di Francesca Bono (Ofeliadorme) e Vittoria Burattini (Massimo Volume)
A Study in Choreography for Camera – 1945, 3′ | sonorizzazione live a cura di Francesca Bono (Ofeliadorme) e Vittoria Burattini (Massimo Volume)
Ritual in Transfigured Time – 1946, 14′ | sonorizzazione live a cura di Francesca Bono (Ofeliadorme) e Vittoria Burattini (Massimo Volume)

Venerdì 17 settembre, ore 20.00 – prenota il tuo biglietto

Amateur is a Lover. Reading Amateur vs Professional 2021, 5′ | selezione d’archivio a cura di Home Movies. Voce e suoni a cura di Francesca Bomo.
Meditation on Violence – 1948, 12′
The Very Eye of Night – 1958, 15′

Sabato 18 settembre, ore 20.00 – prenota il tuo biglietto

Divine Horsemen. The living God of Haiti1947-54, 1977, 50′
(v.o. con sottotitoli in italiano)

In caso di pioggia sarà possibile visionare i film online sulla piattaforma MyMovies, al link https://www.mymovies.it/ondemand/archivio-aperto

La prenotazione è gratuita e obbligatoria per ogni serata. Puoi prenotare il tuo il tuo posto all’interno dei circuiti Eventbrite.

Per accedere all’incontro è necessario esibire la certificazione verde Covid-19.

da gio 16 set — a sab 18 set | ore 20:00
@Serre dei Giardini Margherita

Amateur is a Lover. Maya Deren in 16mm | Archivio Aperto 2021

A cura di Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia