cover of A chi viene per terra a chi viene per mare

Per Good vibrations. Il ‘900 raccontato in parole e musicaMassimo Don racconta A chi viene per terra a chi viene per mare.

Live Claudio Cadei, violino e lavta; Pippi Dimonte, contrabbasso.

Chi comanda al racconto non è la voce: è l’orecchio. Così Marco Polo ne Le Città Invisibili indica la via per esplorare l’ampia mappa alla ricerca dell’ideale del capolavoro di Italo Calvino, in cui immaginazione e realtà diventano indistinguibili.

Accompagnato da musiche originali, un’indispensabile narrazione tra meraviglia e sconcerto che, dopo quasi 50 anni, è più che mai capace di interrogare la realtà attuale, in cui si intravede sotto il pelo dell’acqua il precario terreno sabbioso su cui poggiano i pali che sorreggono la nostra sempre più fragile Venezia.

Good vibrations. Il ‘900 raccontato in parole e musica è realizzato in collaborazione con Associazione Rapsodia: le buone vibrazioni tra musica e letteratura sulle tracce di divinità moderne che hanno animato la storia della popular music.

Alcuni tra i più noti scrittori della letteratura contemporanea raccontano la mitologia dell’Olimpo del Rock, narrando le proprie interconnessioni e ossessioni con un artista da loro amato. Accanto a loro, i musicisti sono chiamati a reinterpretare le musiche che fanno parte del nostro immaginario collettivo, in un dialogo tra letteratura e musica ogni volta unico e sorprendente.

È consigliato acquistare il biglietto in prevendita:
- presso il bookshop del Museo della Musica nei giorni di apertura
online (con una maggiorazione di € 1,00) su www.midaticket.it.

Ingresso: € 6,00 intero / € 5,00 ridotto (studenti universitari con tesserino, minori di 18 anni, possessori Card Cultura)

ven 22 ottobre | ore 17:30
@Museo internazionale e biblioteca della musica

A chi viene per terra a chi viene per mare

good vibrations | #novecento i musicisti raccontano i musicisti